TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

L’Italia introduce le ambite isole per salvare il turismo estivo

L’idea di viaggiare in una piccola isola in Italia quest’estate è un lusso? Nel tentativo di controllare l’impatto del virus corona durante l’estate, il paese sta ora lavorando per fornire vaccinazioni a molte destinazioni di vacanza, a partire dalle sue piccole isole, dal Govt-19.

Seguendo l’esempio Grecia – Ha già vaccinato intere popolazioni sulla maggior parte delle sue isole – L’Italia ha recentemente lanciato Conversazione con i sindaci Per garantire che siano soddisfatte le condizioni per un’estate completamente funzionale e sicura.

Napoli è la prima divisione ad avviare le operazioni sulle operazioni potenziate del Govt-19 nelle isole turistiche ‘ Campania. In particolare, a Procita (capitale culturale d’Italia nel 2022), Capri e Ischia, norme prioritarie specifiche – sostanzialmente la vaccinazione di massa tra la popolazione locale, indipendentemente dall’età – stanno presto cominciando ad accogliere i turisti nelle isole.

I piani per espandere il modello a livello nazionale sono già nei piani del governo. Secondo il ministro del Turismo Massimo Caravaglia, operare in questo modo potrebbe far partire la stagione turistica ai primi di giugno. “Il presidente Biden e il presidente Macron hanno detto che riapriranno le loro festività nazionali, il 4 luglio e il 14 luglio. La nostra festa della Repubblica è il 2 giugno”, ha detto al Daily News. Ambasciatore.

“Penso che servano coraggio e lungimiranza. L’Italia deve agire come la Grecia, la Sicilia deve agire”, ha commentato Francesco Forgion, sindaco dell’arcipelago Ekadi (che comprende le isole di Favignana, Levonso e Maretimo). Forgion è stato anche il primo sindaco. Scrivi la lettera A Francesco Figliolo, responsabile della Strategia nazionale sui vaccini, è stato chiesto di dare la priorità alle piccole isole nella campagna di vaccinazione. “Qui, Federberg [the national hotels’ association] Ai lavoratori del turismo è stato chiesto di essere i primi a essere vaccinati. Ma sulle piccole isole non c’è differenza tra il personale turistico e le altre persone. Questo vale anche per le Isole Ekadi, ma anche per le Isole Aliene, Pantelleria, Lampedusa, Linosa e Ustika. Spero che tutte le piccole isole d’Italia condividano questa speranza ”, ha aggiunto.

Mentre le segnalazioni di immunità sono state accolte con favore da chi è direttamente coinvolto a livello locale, anche l’idea di una diversa campagna di vaccini basata sul valore del turismo ha ricevuto critiche. In Campania, ad esempio, cittadini e sindaci di varie zone turistiche Dita affilate Alla fine del governo regionale per presentare una strategia che avvantaggerà alcuni luoghi e altri. “Il governo dovrebbe farci sapere quali sono le priorità del popolo riguardo al vaccino. Non può essere un governatore regionale a stabilire se debbano andare prima Capri, Isia e Procida, poi Amalpi e Sorrento, poi Posuoli e Napoli”. Ha commentato Luigi de Magistries, Sindaco di Napoli.

“Capri, Isia, Procida e tutta la costa campana significano posti di lavoro per le decine di lavoratori più colpiti. [categories] Durante quest’anno ”, ha spiegato Fulvio Bonavitacola, vicepresidente della Campania, rispondendo alle polemiche. Ma quando la questione rimane irrisolta, il governo sembra serio nelle sue intenzioni di trovare soluzioni sostenibili per il turismo in estate. “Il turismo, come le altre attività economiche, dipende dalle aspettative e dalla pianificazione. La riapertura di un bar, di un hotel o di una località turistica è una questione molto diversa. Per questo dobbiamo definire rapidamente una data a seconda di come sta andando l’epidemia, “ha detto il ministro del Turismo Caracavilia.

In Italia il turismo rappresenta il 13% del PIL nazionale, importante per le destinazioni di solo turismo, essenziali per la sopravvivenza economica estiva. Dopo che un inverno perduto e una nuova serratura all’inizio della primavera hanno ulteriormente frustrato molte operazioni commerciali, molte stanno ora spingendo il governo ad aprirsi. In questi giorni lo hanno visto città come Milano e Roma Proteste Da ristoratori e maggiordomi, che in alcuni casi sono diventati violenti. Ma mentre la depressione di lunga durata è evidente nel paese, il governo non vuole invano accelerare il processo:[For reopenings] Non abbiamo ancora una data, la stiamo valutando, tutto dipende da come vanno le infezioni e i vaccini ”, ha detto il Primo Ministro. Ha detto Mario Draghi In una conferenza stampa.

Con una media di 18mila nuovi casi e 500 morti al giorno, l’epidemia italiana sta migliorando, anche se il Paese non riesce ad espellersi dal pericolo. Secondo i funzionari nazionali, i prossimi mesi saranno cruciali per vaccinare un numero sufficiente di persone e migliorare la percezione del pubblico, anche oltre l’estate. Il Paese punta anche ad accogliere i viaggiatori dall’estero, anche se le festività natalizie sono fissate. “Spero che le attività che seguiremo e quando sarà disponibile la data di riapertura, verranno anche i turisti stranieri”, ha detto Karakavilia. “Per ora, so che gli americani stanno prenotando per agosto. Sono anche consapevole che stanno monitorando da vicino le campagne di vaccinazione sulle isole dal Regno Unito. Speriamo di tornare presto alle lingue ascoltate da tutto il mondo”.

READ  L'Italia nel weekend di Pasqua serrata tra merende vaccinate