L’Irlanda aggiunge Stati Uniti, Francia e Italia al rigido regime di isolamento alberghiero

Dublino (Reuters) – L’Irlanda ha aggiunto Stati Uniti, Canada, Belgio, Francia e Italia alla sua lista di paesi per l’isolamento alberghiero, rafforzando alcune delle rigide restrizioni di viaggio in Europa nel tentativo di fermare la diffusione di COVID-19. .

File foto: Crowne nasconde il volto di un passeggero dopo essere sceso da un autobus isolato assegnatogli al Dublin Airport Hotel, l’Irlanda ha introdotto uno schema di isolamento alberghiero per i viaggiatori provenienti da paesi ad “ alto rischio ” a Dublino, in Irlanda, il 26 marzo 2021. REUTERS / Clodagh Gilgain

L’Irlanda, l’unico paese dell’UE a 27 a introdurre l’isolamento alberghiero, ha annunciato che avrebbe dovuto prenotare un test Covit-19 cinque giorni dopo l’atterraggio, ad eccezione di uno effettuato nei giorni precedenti il ​​viaggio.

Ha seguito la vicina Gran Bretagna nel portare in regimi da paesi considerati “ad alto rischio” o quelli senza un test COVID-19 negativo. Tuttavia, la Gran Bretagna si è finora opposta alle richieste di inclusione di alcuni paesi europei.

Un grave blocco in Irlanda dalla fine di dicembre ha avuto uno dei tassi di incidenza più alti al mondo e COVID-19 ha uno dei più bassi in Europa.

In altre parti del continente, chiunque provenga dall’estero che non possiede una proprietà o che può prendere in prestito l’uso di una proprietà, deve soggiornare in un hotel isolato in Norvegia per almeno una settimana.

Anche Armenia, Bangladesh, Bermuda, Bosnia ed Erzegovina, Curaao, Kenya, Lussemburgo, Maldive, Pakistan, Turchia e Ucraina saranno isolati in Irlanda dal 15 aprile, ha affermato il ministero della Salute in un comunicato.

Israele, Albania e Santa Lucia sono stati aggiunti una settimana fa, il che significa che quelli provenienti da più di 70 paesi devono essere isolati in una stanza d’albergo per un massimo di 14 giorni, o andarsene dopo 10 se risultati negativi per COVID-19.

READ  Ronaldo sorprende con un post su Instagram: 'Ho raggiunto tutti i miei obiettivi in ​​Italia'

La scorsa settimana il governo ha inizialmente negato la raccomandazione dei funzionari sanitari di includere un gran numero di irlandesi, tra cui un certo numero di paesi dell’UE, citando sfide legali che circondano le regole operative della coalizione.

Il ministro della Sanità Stephen Donnelly ha detto questa settimana che le regole di isolamento degli hotel dovrebbero rimanere in vigore solo per pochi mesi. I gruppi del turismo hanno criticato il governo per non aver fornito un piano di uscita su come rilasciare le misure.

“Possiamo vedere un percorso permanente per uscire da questa epidemia, ma non possiamo permettere ai tipi di ansia di ristabilire i progressi che abbiamo fatto”, ha detto Donnelly in una dichiarazione venerdì.

Rapporto di redazione di Padreik Holpin di Chris Reese e Will Dunham

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24