L'Italia sembra migliore, ma la Spagna non ha mai perso in semifinale

L'attaccante italiano Lorenzo Insigne durante la partita dei quarti di finale contro i belgi. Ha segnato il gol della vittoria.Foto dell'Agenzia France-Presse

Quanto si conoscono le squadre?

Stasera i due paesi si affronteranno per la 38esima volta: la prima volta avvenne alle Olimpiadi del 1920. La Spagna vinse 2-0 e vinse la medaglia di bronzo. Alle Olimpiadi del 1928, l'Italia vinse la ripetizione dei quarti di finale allo Stadio Olimpico di Amsterdam con un netto 7-1, ma perse in semifinale contro l'Uruguay campione successivo. Fu solo nel 2012 che gli spagnoli vendicarono davvero questa vergognosa sconfitta (ne parleremo più avanti). L'ultima partita risale al 2017, in cui anche la Spagna vinse 3-0.

Quale dei due paesi ha la storia più ricca (Campionato Europeo)?

La Spagna è diventata campione d'Europa tre volte, nel 1964, 2008 e 2012. E un tempo campione del mondo, in una partita in cui Arjen Robben non riuscì a far diventare l'Olanda campione del mondo (2010). L'Italia ha una storia più ricca in termini di titoli: è stata campione d'Europa “solo” una volta, nel 1968, ma campione del mondo quattro volte: nel 1934, 1938, 1982 e 2006.

Su chi dovremmo puntare i nostri soldi?

Italia. Era già una vacanza. Nell'ottavo di finale l'Austria vinse con difficoltà e solo dopo i tempi supplementari. Poi hanno vinto in modo convincente contro il Belgio e lo spirito di squadra è stato più che meraviglioso, visti i baci, gli abbracci e le carezze dopo che Spinazzola ha bloccato il tiro di Lukaku. La Spagna non è stata molto convincente in semifinale. Ha portato in vantaggio 3-1 contro la Croazia, prima di segnare ai supplementari: 5-3. Non sapeva cosa fare contro dieci svizzeri per 45 minuti. Hanno vinto solo dopo un rigore dello svizzero che non sapeva cosa farsene. Ma attenzione: la Spagna non ha mai perso una semifinale in un torneo importante.

Quali giocatori dobbiamo tenere d’occhio?

Peccato che Spinazzola si sia infortunato contro i belgi, ma non è un caso che il tecnico della Nazionale Mancini abbia elogiato la squadra. Anche se quello stemma, quel bellissimo gol contro il Belgio, è molto bello in questo torneo. E con gli spagnoli? Il grande talento Pedri ha segnato un gol contro la Croazia, ma è stata una sua autogol (errore fatale del portiere spagnolo Simon). Certo Morata vuole raggiungere il suo obiettivo. I parenti dell'aggressore offeso sono stati minacciati da sostenitori infuriati. Quando Morata segna, segna per la sua famiglia e non per questi tifosi pazzi e sconsiderati.

Quale ferita non dovrebbe essere aperta in vista di questa partita?

La finale dell'Europeo 2012 non si è conclusa bene per gli italiani, con Balotelli ancora il “fenomeno” tra le loro fila. In quella partita persero 4-0 contro la Spagna senza avere alcuna possibilità. Ciò non solo ha cancellato un vantaggio di 7-1, ma ha anche posto fine a una fastidiosa serie di vittorie consecutive, perché tra il 1924 e il 2012 la Spagna non è riuscita a battere l'Italia in nessun torneo importante. Inoltre, la Spagna ha completato per la prima volta un triplete speciale: Campione d'Europa (2008), Campione del mondo (2010) e nuovamente Campione d'Europa. Stasera l'Italia potrà vendicare la vergognosa sconfitta per 4-0, quindi il sanguinoso conflitto rimane un argomento affascinante.

READ  Le leonesse arancioni divorano Cipro e ottengono un record di pari vittoria | calcio

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24