L’Italia sta valutando l’acquisizione di ITA Airways da parte di Lufthansa e delle compagnie ferroviarie italiane

(Belgio) Il Ministero dell’Economia italiano sta valutando la possibilità di cedere una quota di maggioranza di ITA Airways ad un consorzio formato dal gruppo aereo tedesco Lufthansa e dalla compagnia ferroviaria italiana Ferrovie dello Stato (FS). Lo riporta il quotidiano italiano Corriere della Sera.

Sembra che la battaglia per acquisire la maggioranza di ITA, erede di Alitalia, si sia conclusa a fine agosto, dopo che il governo italiano ha annunciato che avrebbe avviato trattative in esclusiva con la società di investimenti americana Certares, insieme ad Air France-KLM e Delta. Tuttavia, l’esclusiva non è stata rinnovata alla fine di ottobre, riportando nell’arena Lufthansa e il vettore merci svizzero MSC. Durante l’estate, MSC e Lufthansa hanno proposto di acquistare una partecipazione dell’80% in ITA Airways per 850 milioni di euro. La parte del leone sarà nelle mani di MSC. Ma MSC, partner di Lufthansa, ha annunciato questa settimana che continuerà a ritirarsi dall’acquisizione di ITA Airways. La compagnia di navigazione ha dichiarato in un comunicato stampa di aver “informato le autorità competenti di non essere più interessata a partecipare alla privatizzazione di ITA Airlines”. Lufthansa ha indicato di essere ancora interessata. In base al piano ora allo studio, Lufthansa acquisirà una quota del 51% in ITA Airways per 250 milioni di euro e il 29% per FS. Il restante 20% sarà detenuto dal Ministero dell’Economia italiano. Alitalia è fallita nel 2017. Il governo italiano ha mantenuto la compagnia aerea in volo fino all’ottobre 2021, dopodiché è stata sostituita dal suo successore limitato, ITA Airways. Roma vuole mantenere una quota di minoranza in ITA. (Belgio)

READ  Un operatore ospedaliero italiano è assente da 15 anni. Con mantenimento dello stipendio - Wel.nl

Sembra che la battaglia per acquisire la maggioranza di ITA, erede di Alitalia, si sia conclusa a fine agosto, dopo che il governo italiano ha annunciato che avrebbe avviato trattative in esclusiva con la società di investimenti americana Certares, insieme ad Air France-KLM e Delta. Tuttavia, l’esclusiva non è stata rinnovata alla fine di ottobre, riportando nell’arena Lufthansa e il vettore merci svizzero MSC. Durante l’estate, MSC e Lufthansa hanno proposto di acquistare una partecipazione dell’80% in ITA Airways per 850 milioni di euro. La parte del leone sarà nelle mani di MSC. Ma MSC, partner di Lufthansa, ha annunciato questa settimana che continuerà a ritirarsi dall’acquisizione di ITA Airways. La compagnia di navigazione ha dichiarato in un comunicato stampa di aver “informato le autorità competenti di non essere più interessata a partecipare alla privatizzazione di ITA Airlines”. Lufthansa ha indicato di essere ancora interessata. In base al piano ora allo studio, Lufthansa acquisirà una quota del 51% in ITA Airways per 250 milioni di euro e il 29% per FS. Il restante 20% sarà detenuto dal Ministero dell’Economia italiano. Alitalia è fallita nel 2017. Il governo italiano ha mantenuto la compagnia aerea in volo fino all’ottobre 2021, dopodiché è stata sostituita dal suo successore limitato, ITA Airways. Roma vuole mantenere una quota di minoranza in ITA. (Belgio)

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24