Nastro difettoso nel routing? Potresti soffrire di dislessia spaziale. Un neurologo spiega: “Non ha niente a che fare con l’intelligenza” | paziente sociologico

Perdersi al ristorante dopo essere andati in bagno, aver sbagliato strada dopo essere usciti dal negozio o non aver trovato la strada di casa. Per alcuni questa è la vita di tutti i giorni. Questo può essere dovuto a una direzione sbagliata, ma esiste anche una cosa come la dislessia spaziale, o Confusione topografica dello sviluppo (DTD). La neurologa Phyllis Vanualijm spiega di cosa si tratta. “In alcuni casi è congenita, in altri si sviluppa dopo un trauma al cervello”.




Per coloro che non hanno familiarità con la confusione topografica dello sviluppo (DTD) o la dislessia spaziale, la spiegazione è abbastanza semplice. Le persone con questa condizione si perdono letteralmente nelle proprie case. E non possono davvero farci niente. “Le persone con DTD hanno una completa mancanza del talento per creare un piano spaziale tridimensionale nel loro cervello basato su ciò che i loro occhi trasmettono dall’ambiente”, spiega la neurologa Phyllis Vanwallijm dell’AZ Monica Deurne.

(Leggi di più sotto l’immagine.)

La neurologa Phyllis Fanualijm.

Perdersi in casa non è l’unico esempio di dislessia spaziale. “Supponiamo che ci fosse una pozza d’acqua nel tuo corridoio, una persona con DTD non saprebbe come camminarci intorno. Uno dei pazienti più estremi era così completamente privo di orientamento spaziale che non sapeva come girarsi di fronte il suo interlocutore quando udiva un suono”.

Non in bianco e nero

Tuttavia, non dovremmo confrontare il caso con persone che sono semplicemente inferiori alla regia. “Perché hanno ancora il talento da qualche parte nel cervello per disegnare quella mappa spaziale. Le persone con DTD non sono in grado di farlo”.


Citazione

Questa condizione è estremamente rara ed è quattro volte più comune nelle donne

Neurologo Phyllis Fanualijm

“Lo guardo sempre da un certo spettro”, afferma il dott. Vanwalleghem. “Ci sono persone che sanno istantaneamente dov’è il nord e quindi hanno problemi con l’orientamento. Hai la persona media che deve scansionare l’ambiente per vedere da che parte della strada si trova, e poi hai quelli che non sono bravi a orientamento e quindi devono individuare la loro posizione esatta. All’estremo estremo dello spettro ci sono quelli con dislessia spaziale. Sono così indescrivibilmente cattivi nel loro orientamento che è molto spiacevole e persino li invalida. “

“Puoi anche visualizzare l’effetto del DTD dal modo in cui queste persone disegnano una planimetria della loro casa. Questo è stato studiato in precedenza e quello studio ha dimostrato che le persone con DTD dividono le loro case perché tutte le stanze si susseguono, mentre il compagno di stanza senza DTD mostra i rapporti di turbolenza degli spazi nella stessa planimetria della realtà.

(Leggi di più sotto l’immagine.)

Planimetria di una casa secondo una persona con DTD (l) e secondo un coinquilino senza disturbo (r).

Planimetria di una casa secondo una persona con DTD (l) e secondo un coinquilino senza disturbo (r). © Studio dei meccanismi comportamentali e cognitivi della confusione topografica evolutiva – Ford Burles & Giuseppe Laria

due motivi

Poiché la malattia è stata scoperta solo nel 2009, la ricerca su di essa è ancora agli inizi. Tuttavia, questa condizione ha già dimostrato di essere estremamente rara ed è quattro volte più comune nelle donne. “Ma devi prendere quest’ultima conclusione con cautela”, afferma il dott. Vanwallijm. “Mi chiedo da un po’: è davvero così o le donne tendono a sottovalutarsi e gli uomini a sopravvalutarsi in termini di talento?”

Gli studi mostrano anche che gli individui con DTD possono essere divisi in due gruppi. Ci sono persone in cui il disturbo è congenito e quindi ereditario. Spesso un genitore o un nonno è molto povero nell’orientamento spaziale. L’altro gruppo comprende persone che hanno sviluppato il disturbo dopo una lesione cerebrale a seguito di un’emorragia, un ictus, un incidente grave o una lesione tumorale. L’effetto della turbolenza è maggiore per loro, perché hanno costruito tutta la loro vita senza turbolenze. Quindi richiede un adeguamento massiccio, nel senso che alcuni non possono più esercitare la loro professione, come un architetto o uno skipper. “

(Leggi di più sotto l’immagine.)

L'immagine è per l'illustrazione.

L’immagine è per l’illustrazione. © Getty Images

Bandiera sventola

Sfortunatamente, la DTD non può essere curata, ma ci sono una serie di strumenti che possono insegnarti come trattarla. Chiedi sempre alle persone di indicarti la strada sulla base di punti di appoggio visivo, ad esempio: “Sali all’ufficio postale. Lì vedrai sventolare una bandiera rossa. Sali su questa bandiera. Il GPS ti porterà anche molto lontano. Questi mezzi non ti renderanno improvvisamente molto bravo a fare da mentore, ma ti renderanno la vita più facile”.


Citazione

Situazioni impreviste, come manifestazioni, un’ambulanza urgente o un posto di blocco, sono un disastro per le persone con DTD

Neurologo Phyllis Fanualijm

Tuttavia, hanno anche alcune insidie. Medico. Vanwalleghem: “Quando il GPS indica “gira a sinistra” o “gira a destra”, può essere ancora difficile per le persone con dislessia spaziale interpretarlo correttamente. Ma ancora più difficili sono le situazioni impreviste, come le dimostrazioni e un’ambulanza che deve passare Urgentemente, posto di blocco… Questo è in realtà un disastro per le persone con DTD. Dopodiché, qualcun altro camminerà intorno all’edificio, ma raggiungere una nuova strada è molto difficile per lui. “

Non stupido o stupido

Spesso una persona con questo problema neurologico non si nota dall’esterno. “Quindi fai attenzione”, dice il dottor Vanwalleghem. Ad esempio, non fare commenti come “Mio figlio di sei anni sa dov’è il bagno meglio di te” o “L’ho spiegato 15 volte, perché non mi ascolti?” “Non far sentire goffo o stupido nessuno con un orientamento scarso o dislessia spaziale, perché non ha nulla a che fare con l’intelligenza. Queste persone lo sanno e non possono orientarsi”.

Ha anche un altro consiglio per coloro che a volte si perdono nella nostra comunità. “Non dire mai ‘scusa’. Non è assolutamente necessario. Hai altri talenti che qualcun altro potrebbe non avere, quindi continua a svilupparli.”

Se le tue capacità di guida falliscono, puoi dormire sonni tranquilli. Abbiamo almeno 31 altri sensi che ci aiutano nella vita. Puoi leggere esattamente cosa sono in questo uno strumento.

Leggi anche:

Sei fiamminghi che osano essere “diversi” senza paura nella nostra società artificiale. “Se posso ispirare un compagno sofferente, la mia missione è compiuta.” (+)

Perché ci sentiamo caldi dagli abbracci e possiamo scrivere alla cieca: non abbiamo 5 sensi, ma 32. “E puoi allenarli”, dice lo scienziato (+)

READ  Un nuovo test rileva influenza e corona | interni

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24