TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

“Non devi essere il migliore degli amici”

È passato un quarto di secolo, ma Ron Zwerver (53) ricorda ancora esattamente quello che pensava alla vigilia della vittoria indiretta nella finale delle Olimpiadi del 1996:

doDisplay (‘div-gpt-ad-PanoramaNL_in-content_top_article’);

“Questa sarà la mia ultima palla arancione.” Villaggio olimpico, amicizia, altri sport: possono essere tutti rubati a Wanderer. “Era la mia terza partita. Nel 1988 avevo una foto con Regilio Tuur e Arnold Vanderlyde. Sono tornato a casa con le borse piene. Nel 1992 ho fatto dei video, ma nel 1996 non avevo assolutamente niente. Ero lì solo per lo spettacolo.” Il risultato brilla sotto il pavimento del suo ufficio. Vetro dietro la sua medaglia d’oro su un pezzo del pavimento sportivo di Amstelveen.

Ho dormito con la pallavolo.

Già nel 1988. Un certo numero di giocatori di talento eccessivo ha deciso di ignorare le competizioni di pallavolo per un po ‘. Piena attenzione alla nazionale olandese, nei giochi dopo quattro anni. Questo è uno dei motivi per cui Zoerfer ha giocato 463 partite con la nazionale olandese. “Per continuare a giocare, siamo andati a Cuba o in Giappone e abbiamo giocato l’uno contro l’altro sei volte”.

È un momento completamente diverso. I cardiofrequenzimetri, l’intervallo di tempo e i programmi dietetici devono ancora essere al top dello sport. “Sull’aereo, abbiamo guardato gli assistenti di volo in modo amichevole, e speravo che avremmo avuto posti con un po ‘più di spazio per le gambe.” Zwerver racconta di un volo di 54 ore per l’Argentina, con innumerevoli scali. “E dovevamo sempre apparire eleganti, con indosso un completo. Dopo il decollo, ci siamo infilati i pantaloni della tuta e siamo ripartiti appena prima dell’atterraggio. Abbiamo girato di nuovo per tutti quegli aeroporti con i nostri abiti eleganti.”

L’adorabile cupolino di Ron Zwerver.

Sempre l’Italia

La formazione si svolge presso il Bankras Sports Hall di Amstelveen. Nonostante una promessa condivisa, diversi giocatori se ne andarono nel 1991, un anno prima dei Giochi di Barcellona, ​​per giocare in Italia. “L’Italia è appena diventata campionessa del mondo, e le somme sono aumentate vertiginosamente. Lì si possono guadagnare quattro o cinquecentomila euro l’anno, e il mio stipendio mensile era di 2000 fiorini in Olanda”. Tuttavia, Wanderer rimane fedele al piano originale. Ha vinto l’argento a Barcellona, ​​Brasile molto forte in finale. Poi Zoerfer parte anche per il paradiso della pallavolo, l’Italia. I giocatori internazionali – che ci giocano tutti – lo notano sul proprio conto in banca, a livello e soprattutto nei tornei maggiori. Orange ha un’incredibile generazione di migliori giocatori, ed è sempre nelle finali del torneo finale, ma il punteggio è sempre lo stesso. Finale del Campionato Europeo per l’anno 93? Perso in Italia. Finale di Coppa del Mondo 94? Perso in Italia. Finale del Campionato Europeo nel 95? Perso in Italia. Ma alla vigilia dei Giochi di Atlanta, la nazionale olandese ha dimostrato che l’Italia non poteva essere sconfitta. Nella finale della World League a Rotterdam, Orange ha vinto un’entusiasmante finale con la minima differenza possibile: 22-20 nel quinto gruppo.

READ  Will And The People e altro ancora per MadNes 2021

Poche settimane dopo, ad Atlanta, i rapporti furono ristabiliti. Nella fase a gironi l’Italia non perdona Zoerfer e compagni: 3-0. La nazionale olandese vince facilmente le altre partite del girone e la Bulgaria attende i quarti di finale. Zwerver ricostruisce una “partita di stress”. Peter Plange una volta ha detto: Non posso più giocare con nessun altro, tu prendi tutta la pallaLin. È arrivato Jean Postoma, che ci ha salvato la partita “. La semifinale contro la Russia è molto facile, ovviamente l’Italia è l’avversario in finale. Zwerver:” Ho pensato: ho finito. Non sognerò, posso solo mostrare il mio livello. Questo è E poi vedremo.

Sconvolgente finale olimpica del 1996 contro l’Italia.

Costume da padrino

È domenica sera, il giorno di chiusura dei giochi. Sette milioni di olandesi incollati alla televisione come testimoni della storia di questo sport. Anche in questo caso, la differenza non potrebbe essere minore: 17-15 nel gruppo decisivo. Zoerfer è sopraffatto da sentimenti e abbracci con Bass Van de Gouer. Perché ora è possibile sconfiggere l’eterna piaga? “Dovevano. Hanno già vinto tutto, tranne le partite. Lo sapevi che l’Italia non è riuscita fino ad oggi? Li abbiamo sconfitti nella finale della World League, il che ha aiutato. E abbiamo giocato tutti nel campionato italiano, quindi don non li guardo più. “

Abbiamo anche appreso che c’è disaccordo all’interno della loro squadra su chi sta giocando. Abbiamo perso 3-0 nel girone, ma è stata una partita insignificante. Non ce ne siamo preoccupati, abbiamo già molta esperienza. E ora il penny è caduto sulla nostra strada. Ma se la partita fosse stata giocata dopo due ore, sarebbe stato diverso. La partita era di alto livello e lei era molto vicina l’una all’altra, quasi senza errori “.

READ  Luis Suarez salva la capolista Atlético de Madrid e fallisce il Barcellona | calcio

Curioso delle informazioni? Leggilo nel più recente panorama Oppure guardalo Mescolare.

doDisplay (‘div-gpt-ad-PanoramaNL_in-content_bottom_article’);