Olandese (53) annega mentre nuota con i figli di 14 anni in Italia | All’estero

Un turista olandese di 53 anni è annegato oggi in Italia alla presenza dei suoi due figli di 14 anni. Lo ha confermato un portavoce della Farnesina dopo che la notizia e’ stata pubblicata sul quotidiano italiano La Stompa. Il trio è annegato sulla spiaggia vicino alle città di Cocollet e Varas vicino a Genova. La persona è stata travolta dalla corrente.




I media italiani hanno riferito che i ragazzi hanno raggiunto la spiaggia con le proprie forze e hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Una motovedetta è riuscita a raggiungere l’uomo in pochi minuti alle 13 ma non è riuscita a salvargli la vita.

La sua morte è stata confermata al porto di Vares dove è stato portato via dai paramedici. La salma è stata consegnata alla famiglia dalle forze dell’ordine. La polizia locale di Varass farà in modo di riportare a casa la salma. La famiglia di un uomo che è andato in vacanza nel nord Italia sta ricevendo assistenza diplomatica.

La costa dell’Italia occidentale è distrutta dalle forti correnti del Mar Ligure. Il bagno è sconsigliato in quanto il mare è mosso. Le forti correnti, specialmente in concomitanza con Undero, sono pericolose per la vita.

La maggior parte di loro sono vittime

Altri due sono morti oggi a causa della furia del mare. Alle 11 è annegato un uomo di 45 anni di origine romana di Moncalieri (Torino). Era andato a nuotare con due amici oltre la bandiera rossa. I due amici si sono accorti che la persona era in difficoltà, ma non sono riusciti a raggiungerlo. Due surfisti hanno visto il volto dell’uomo galleggiare nella spazzatura e hanno chiamato i soccorsi. Uno di loro è riuscito a caricare la persona sulla tavola da surf e poi a portarla a terra. Gli sforzi di CPR non sono stati fruttuosi. Quella persona è morta sulla spiaggia.

READ  Falsi rapporti dei media sull'Italia nei Paesi Bassi

bandiera rossa

(Nuoto) La bandiera rossa viene alzata se le condizioni dell’acqua sono molto pericolose. Nuoto, balneazione e altre attività dentro o fuori dall’acqua sono fortemente incoraggiate dalla National Rescue Force.

Il sedicenne irlandese ha tentato in tutti i modi di salvare la vita del padre 51enne, ma è stato inghiottito dalle onde. Il ragazzo è in condizioni critiche nel reparto di terapia intensiva. Suo padre non è sopravvissuto. La famiglia era in vacanza ad Eraglia, in provincia di Venezia, non lontano da dove si è svolta la commedia.

Vacanze

Circa un mese fa, anche Samuel Pouzzi di Bunschoten, Italia, è annegato nella gola di Bracciano. L’olandese di 22 anni era in vacanza con un buon amico che avrebbe viaggiato per l’Europa in un furgone per alcune settimane. Samuele Andare troppo lontano nel lago non poteva salvare.

Il suo corpo è ancora nel lago. La posizione di questo è nota, ma lo vuole i vigili del fuoco locali Non dare il permesso Al team di ricerca di Voluntary del Carta per aiutare con attrezzature avanzate. I Vigili del fuoco di Milano utilizzeranno ora un’attrezzatura d’altura avanzata e un robot subacqueo per perquisire l’area precedentemente contrassegnata dal cane da ricerca olandese dei cani da ricerca Signy. Questo è un posto a diverse centinaia di metri di distanza.

Guarda i nostri video di notizie più visti nella playlist qui sotto:

READ  Affitta casa gratis in Italia fino a 4 anni

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24