Patrick Lefevre: “Penso a Elia Viviani come terzo classificato”

Patrick Lefevre: “Penso a Elia Viviani come terzo classificato”

sabato 21 agosto 2021 alle 09:41

Deceuninck-Quick-Step sta valutando concretamente il ritorno in squadra di Elia Viviani. Lo spiega il team manager Patrick Lefevre nella sua rubrica settimanale su Giornale quotidiano.

Viviani sta uscendo da Cofidis da un po’ di tempo alle voci di corridoio – e lo ha confermato anche il team manager Cedric Vasseur. Da allora il corridore italiano è legato a EOLO-Kometa, ma anche a Deceuninck-Quick-Step. Ha già fatto storie con la squadra belga nel 2018 e nel 2019, ma dopo la sua partenza è affondato. In precedenza, il team manager Lefevere aveva già annunciato che l’italiano vorrebbe tornare nel vecchio nido.

Nella sua rubrica settimanale, Lefevere ha scritto questo fine settimana: “Per il terzo posto, penso concretamente a Elia Viviani. Almeno quanto lo consentirà il mio budget per il prossimo anno. Ha avuto i suoi anni migliori con la nostra squadra, ma ovviamente il suo premio è in linea con la sua convenienza. Viviani O un corridore più giovane e quindi più economico: questa è la decisione che devo prendere io. Non ho fretta in questo momento”.

Mark Cavendish
Lefevere ha attualmente una faida sotto contratto con Fabio Jakobsen per il prossimo anno. L’olandese ha da poco firmato fino alla fine del 2023. Per il team manager il numero dei corridori è davvero esiguo. La domanda, ovviamente, è cosa succede a Cavendish. Dopo il tour, abbiamo cenato allo stellare Boury Restaurant a Roeselare, ma nessuno è diventato più saggio. Si è parlato di affari: gli sponsor hanno proposto una campagna in cui volevano riprodurre l’immagine di Mark, ma lui stesso non pensava che questo corrispondesse al suo compenso al momento.

READ  Flop Pirelli e Tsunoda, Verstappen al top!

“Poi ho suggerito di godersi il cibo e di mettere in frigo per un po’ le conversazioni su contratti e numeri. Tuttavia, la premessa è semplice: vogliamo che Mark rimanga con la squadra e penso che sappia lui stesso che l’erba non è più verde da nessuna parte Il suo valore di mercato è nell’euforia del Tour. “Se tutti si comportassero normalmente, lo scopriremmo”, ha detto Lefevre, che ha visto Cavendish vincere quattro tappe e la maglia verde al Tour quest’estate.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24