Personalità del cinema e dello spettacolo italiano reagiscono all'elezione di Giorgia Meloni

L’Italia e tutta l’Europa si sono svegliate lunedì con una nuova realtà politica dopo che la politica di estrema destra Giorgia Meloni ha annunciato la sua vittoria alle elezioni anticipate in Italia. Con quasi tutti i risultati ottenuti, il partito Fratellanza d'Italia di Meloni, un gruppo di origini neofasciste, ha ottenuto la quota maggiore dei voti.

La sua coalizione di estrema destra, che comprende il partito della Lega di Matteo Salvini e il partito Forza Italia di Silvio Berlusconi, ha una chiara maggioranza e dovrebbe essere in grado di formare un nuovo governo. Una tale alleanza di partiti nazionalisti e di estrema destra rappresenterebbe il governo più di destra in Italia dalla fine del regno di Benito Mussolini nel 1945. La Meloni si è fatta un nome con le sue posizioni fortemente conservatrici, su aborto, immigrazione e diritti dei gay. .

Dato il epocale cambiamento politico, forse è sorprendente vedere poche voci di protesta nell’industria dell’intrattenimento italiana, tradizionalmente di sinistra. Solo pochi attori, registi e musicisti di spicco del paese si sono rivolti ai social media per esprimere pubblicamente il proprio pensiero sulle elezioni.

Molte delle figure culturali e cinematografiche italiane più politicamente attive non sono attive sui social media, ma il silenzio, soprattutto dopo l'intensa e divisiva campagna elettorale delle ultime settimane, è di grande importanza.

Tra gli intervenuti anche Francesca Michelin, cantante e conduttrice della versione italiana di X FactorChe ha twittato francamente: “La nostra resistenza inizia oggi”.

Su Instagram, Damiano, cantante dei vincitori dell'Eurovision Song Contest Maniskin Pubblicare: “Oggi è un giorno triste per il mio Paese. Link alla notizia elettorale su un giornale di centrosinistra La Repubblica.

“Non ti ho votato” maschio L'attore e regista Filippo Timi, apparso al fianco di George Clooney nel film del 2010 americano.

In riferimento alla sinistra fascista della Fratellanza Italiana, Completi sconosciuti L'attrice Kasia Smutniak libri: In ottobre l'ora veniva portata indietro di un'ora, e oggi siamo tornati a cento anni fa.

Altri si abbandonavano all'umorismo nero.

“Non so se dovrei cambiare i miei vestiti o cambiare il mio paese”, ha scherzato la comica e conduttrice televisiva Luciana Letzetto.

Mentre Grande bellezza L'attrice Sabrina Verrelli Scherzando: “[at least the] “I treni saranno puntuali adesso”, ha detto, riferendosi al mito popolare secondo cui quando Mussolini era al comando, i treni non erano mai in ritardo.

Pietro Torano, attore e attivista della comunità LGBTQ+, però, non ha avuto tempo per gli scherzi. In una lunga dichiarazione su Instagram, ha denunciato “la miopia della politica”. [which] Ha consegnato il Parlamento nelle mani delle fazioni più conservatrici, anche se il paese in realtà ha votato per partiti progressisti.

Al posto delle parole, il regista Paolo Virzi, il suo nuovo film preciso È stato presentato in anteprima al Festival del Cinema di Venezia ed è attualmente nelle sale, e ha condiviso un fumetto sulla Meloni.

Attore Alessandro Gassman (Portatore 2, cenaHa adottato un approccio più conciliante, twittando: “Così funziona la democrazia. Buona fortuna a coloro che ora devono guidare questo Paese.

READ  'Stillwater' è sotto tiro, il regista si fa sentire

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24