Poche persone producono letame perfetto

Esiste la cacca perfetta? Sì, ma una ricerca della Stomach, Intestine and Liver Foundation (MLDS) mostra che solo il 21% della popolazione olandese è in grado di produrre quotidianamente feci perfette. Inoltre, il cancro al colon viene diagnosticato sempre più spesso nei giovani. Un inventario preoccupante alla vigilia della Giornata nazionale della cacca (10 aprile).

Davvero, cari lettori, potete tranquillamente continuare a fare colazione. Questa non sarà una sordida storia piena di ovvio umorismo su cacca e minzione e giochi di parole salati sui movimenti intestinali, ma piuttosto una guida informativa e utile a un fenomeno quotidiano che ci unisce tutti: la cacca.

Anche il Poop Day ha una propria giornata una volta all'anno dal 2015, ma secondo la Fondazione MLDS, dovrebbe essere il National Poop Day non solo domani, ma ogni giorno. L'olandese, come dimostra l'inventario dello stabilimento, è una persona cattiva. Solo il 21% della popolazione produce ogni giorno feci ideali (vedi tabella della Bristol Stool Chart, più avanti in questo articolo) e questo è spesso un forte indicatore dello stato del nostro intestino.

Una ricerca condotta da MLDS su 54.000 olandesi mostra che quasi un quarto (23%) ha problemi a defecare, mentre il 17% soffre regolarmente di diarrea e il 6% soffre frequentemente di stitichezza. L'organizzazione utilizza la cosiddetta tabella delle feci di Bristol, nota anche come test delle feci, che è uno strumento riconosciuto a livello internazionale per la valutazione delle feci.

Più bagni pubblici

Dei partecipanti che hanno completato il test MLDS Poop nel 2023, solo il 21% ha riferito di avere feci perfette. Ciò significa i gradi 3 e 4 nella tabella delle feci di Bristol, o “salsiccia flessibile”. D'altra parte, il 17% di coloro che defecano regolarmente hanno feci acquose o liquide. Secondo Mariel Krohn, direttrice di MLDS, si tratta di una percentuale elevata.

“Colpisce più di una persona su sei. Le feci molli possono essere uno svantaggio sociale perché le persone devono sempre avere un bagno nelle vicinanze. Le persone con feci molli croniche spesso soffrono in silenzio. È importante che si presti attenzione a questo.” servizi igienici nei luoghi pubblici.

La diarrea a breve termine è spesso causata da un virus, da farmaci, da un’intossicazione alimentare o da una dieta malsana. Le feci molli a lungo termine possono essere causate dal consumo di troppi dolcificanti come il sorbitolo o l'aspartame (presenti nei prodotti dietetici), dal consumo di troppo caffè o dal consumo di cibi molto grassi. Se le modifiche della dieta non aiutano, potrebbe essere presente un disturbo intestinale e si consiglia di consultare un medico. Un'altra scoperta: il 6% dei partecipanti soffre regolarmente di stitichezza. Ciò è solitamente causato dalla mancanza di fibre o di umidità: nove olandesi su dieci mangiano troppo poche fibre.

READ  Cambio di nome dell'OMS per combattere lo stigma

Bellissimo serpente marrone

“Sì, le feci perfette esistono”, afferma Marcel Spanier, gastroenterologo dell'ospedale Rehnstatt di Arnhem. “Questo è un bellissimo serpente marrone che esce facilmente, preferibilmente una volta al giorno.” Crede che non sia possibile iniziare abbastanza presto per introdurre i bambini al funzionamento del nostro sistema digestivo. A tal fine ha redatto il libretto informativo Dalla bocca al culo (“Ad Amsterdam si dice: Dal cane all'ano.”) Questo spiega ai più piccoli il processo dal mangiare alla defecazione. “Il tuo corpo è così speciale, soprattutto il tuo sistema digestivo. Prenditi cura del tuo corpo in modo da avere un bel prodotto finale nella toilette.

Raramente vediamo questo serpente liscio negli esseri umani. Innanzitutto, questo non è un segnale immediato che qualcosa non va esattamente, ma potrebbe andare molto meglio. Fino al 40% ha feci anormali. Questo è davvero molto alto. Le feci sono troppo dure o troppo liquide. Le feci sono l'indicatore perfetto di malattie intestinali come il cancro, ma anche di infezioni intestinali croniche come la colite ulcerosa e il morbo di Crohn. Alcuni valori infiammatori si ottengono dalle feci, ma anche da proteine, parassiti e batteri. “È una fonte di informazioni molto ricca.”

Guarda indietro dopo un movimento intestinale

La donna o l'uomo che defeca gioca un ruolo essenziale nell'aprirlo. “Controlla le tue feci” è il motto di MLDS, che incoraggia le persone a controllare le proprie feci dopo ogni movimento intestinale. Tuttavia, l’informazione sembra essere una questione a lungo termine.

Lo specialista Marcel Spanier: “Il divieto delle feci è in realtà parte della nostra cultura. Le feci sono state associate a malattie per secoli. Questa associazione risale al Medioevo. A quel tempo, l'igiene era scarsa e le feci diffondevano germi. Inoltre, le feci “È maleodorante.” “E la gente ci prende in giro. Insomma, non è un argomento facile di cui parlare.”

“Quando le persone si siedono da sole nel mio studio, una conversazione sulla cacca di solito va bene. Ma se porti qualcuno con te, anche se è un partner o un membro della famiglia, ci sarà disagio. Puoi dirmi qualsiasi cosa, questo è quello che penso Mi stresso sempre. Sono anche molto onesto con le mie domande e non faccio mai storie. Postare è il mio lavoro quotidiano.

Qual è la cacca ideale?

In questo senso ritiene utile la Bristol Stool Chart, che prende il nome dall'università locale. Perché qual è esattamente lo stronzo perfetto? “Se chiedi a un paziente quali sono le sue abitudini intestinali, la cosa può diventare divertente, accompagnata da imbarazzo. Ora puoi letteralmente indicarlo. È un ottimo punto di partenza per parlare dei movimenti intestinali, per chiarire e ridurre i tabù.

READ  Ancora possibile dopo una reazione allergica: "Spesso stress"

Marcel Spanier nota che i malintesi riguardanti lo sgabello sono molteplici. Durante lo screening biennale per il cancro al colon, in cui uomini e donne devono eliminare solo una piccola quantità di feci, le persone spesso pensano di dover eliminare un'intera feci. Questo certamente non stimola l’autoesame.

Esiste la cacca perfetta?  Sì, solo poche persone lo producono:
Fonte: Fondazione Stomaco, Intestino e Fegato Immagine di BeeldBlinkers

Marcel Spanier: “Una totale sciocchezza. Non è altro che un pezzo. Sporco? Andiamo! Sono le tue feci. Ogni due anni, più di 2,1 milioni di olandesi ricevono un kit fatto in casa. Partecipa il 65% degli uomini e il 71% dei donne. Beh, che succede a questi ragazzi, eh? Si rendono conto che il cancro al colon è frequente tra loro?

La nostra ricerca mostra, tra le altre cose, che gli uomini hanno ancora paura dello screening successivo. Inoltre lo trovano sporco e spesso pensano che non si tratti di loro. Le donne possono avere punteggi più alti perché hanno maggiori probabilità di essere state esposte alla ricerca sulla popolazione e ai suoi risultati positivi.

Cancro al colon

Marcel Spanier: “È davvero allarmante che il cancro al colon sia in aumento tra i giovani sotto i 40 anni. Non è più una 'malattia degli anziani'. Sebbene sia significativamente più comune in questo gruppo, l'aumento tra i giovani è allarmante Può essere “Lo stile di vita può avere un ruolo, ad esempio l'assunzione di grassi, alcol, alimenti trasformati, bevande zuccherate, carne rossa e carne alla griglia. Ma non sappiamo ancora perché. Anche la genetica non può essere esclusa.”

Nel suo ambulatorio, ad esempio, il medico spiega quanto sia importante la colazione per stimolare l'intestino. “Svegli il tuo sistema digestivo e stimoli il suo lavoro. Vedi che molti giovani spesso saltano la colazione. Prima c'è una lattina di Red Bull o caffè. Il primo pasto non viene consumato fino a mezzogiorno.”

“Stiamo iniziando a mangiare molto peggio. Nel 2022, più del 50% degli olandesi dai diciotto anni in su sono in sovrappeso. Poco più del quindici per cento degli adulti sono obesi, cioè gravemente sovrappeso”. devono mangiare almeno 25 grammi di fibre al giorno, bere un litro e mezzo di acqua e fare esercizio fisico per almeno mezz'ora al giorno.

READ  Ricercatori: le alghe possono causare la morte dei pesci nel fiume Oder

“In effetti, la genetica gioca un ruolo, anche se attualmente si sta studiando fino a che punto”, continua. L'indagine sulla popolazione inizia ora all'età di 55 anni, ma non credo che vi partecipino ancora abbastanza persone. Ora si discute di abbassare l’età minima a 50 anni, ma l’Ufficio sanitario, che consiglia il governo, non vuole ancora farlo.

Grazie ai sondaggi sulla popolazione vediamo che il tasso di mortalità per cancro al colon sta diminuendo – e ora lo rileviamo più velocemente grazie allo screening. Notiamo anche che i polipi dell'intestino crasso, che di solito sono la fonte del cancro, sono meno comuni. Attraverso la diagnosi precoce, possiamo trattare efficacemente il cancro al colon.

Sbarazzati degli schizzi del WC!

Criticare il proprio sgabello è qualcosa a cui la maggior parte degli olandesi è abituata. Non per Marcel Spanier. Lo specialista si guarda sempre indietro e fa scorrere lo sguardo anche sulla carta igienica usata, alla ricerca, ad esempio, di tracce di sangue che potrebbero non essere visibili nelle feci. “È davvero vergognoso e imprudente che la maggior parte delle persone disponga di tali 'gabinetti profondi'. Le feci scompaiono nell'acqua, a differenza della piattaforma della toilette dove rimangono le feci, chiaramente visibili e ideali per l'ispezione. È ancora una questione di tabù: le vostre feci deve essere nascosto alla vista e ai sensi. Annusarti il ​​più rapidamente possibile.

Io dico: rompi questo tabù per te stesso come individuo, ma fallo anche per le persone con malattie intestinali. Rendi più facile per loro parlare delle loro lamentele senza prenderli subito in giro.

Sulle conseguenze spesso invalidanti delle malattie intestinali MLDS Il 16 aprile uscirà online un documentario su una donna affetta da una malattia intestinale. Mariel Krohn di MLDS: “Dice che era stanca di non poter mai raccontare la sua storia e di avere così tanti problemi nella sua vita a causa di questo tabù. Ha intervistato sette donne che hanno parlato tutte apertamente della loro condizione. Cosa significa per tutti i giorni La tua vita sessuale? Se soffri tutto il giorno di dolori allo stomaco e all'intestino, avrà un impatto enorme sulla tua vita. E devi sempre pensare: dov'è il bagno qui?

Nina Crowell (20 anni) soffre di anoressia e deve raccogliere 15mila euro: «La vita non mi è più sopportabile, sono finita».

Le donne con problemi cardiaci vengono spesso rimandate a casa: 'Il cuore delle donne è molto diverso da quello degli uomini'

Hai notato un errore? Scrivici. Ti siamo grati.

Commenti

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24