Prigionieri svedesi prendono in ostaggio le guardie e ordinano la pizza

Un dramma sugli ostaggi in una prigione svedese ha preso una piega speciale ieri pomeriggio quando i rapitori hanno chiesto una pizza in cambio del rilascio di una delle guardie tenute in ostaggio. I rapitori sono stati sopraffatti poche ore dopo la consegna del cibo.

La presa di ostaggi nella prigione di Halby a Eskilstuna è iniziata intorno a mezzogiorno. Due prigionieri condannati per omicidio hanno sopraffatto due guardie e si sono rintanati in una stanza di guardia del reparto.

In un primo momento, i due hanno chiesto un elicottero con cui fuggire. Poche ore dopo, hanno cambiato ordine: pizza ogni venti ospiti nella suite in cambio di una guardia.

Non pagato

I negoziatori decisero di capitolare e portarono l’insolito ordine in una pizzeria locale. Un dettaglio interessante: sembra che il personale del carcere che è venuto a ritirare la pizza dal pizzaiolo Bashar Touma non avesse soldi con sé, perché Toma, secondo loro, non è stato pagato. Canale svedese SVT.

In cambio della pizza, uno degli ostaggi è stato rilasciato come concordato. Poche ore dopo, l’altra guardia è stata rilasciata ei rapitori si sono arresi. I funzionari della prigione hanno rifiutato di fornire dettagli.

I rapitori sono stati portati alla stazione di polizia di Eskilstuna. In seguito saranno processati per privazione della libertà.

READ  Nonostante Victor li guardi, brillano di orgoglio a Budapest: "Qui mi sento a casa"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24