Proteste contro l’estrema destra in diverse città francesi المدن

La gente è scesa in piazza in molte città francesi per protestare contro l’ascesa dell’estrema destra. Più di un centinaio di organizzazioni principalmente di sinistra hanno organizzato un raduno in luoghi in tutto il paese.

In totale, secondo il ministero dell’Interno francese, ci sono state 119 riunioni. Il più grande era a Parigi. Questa è stata la prima volta dall’allentamento delle misure di Corona che si sono svolte nuovamente proteste su larga scala.

La polizia e gli organizzatori francesi hanno riportato dati di partecipazione molto diversi. Secondo gli organizzatori, a Parigi c’erano 70mila persone e 150mila a tutti gli incontri insieme. La polizia ha stimato il loro numero a 9.000 persone nella capitale e 37.000 in totale.

Tra i partecipanti più importanti c’era Benoit Hamon, che si è candidato per il Partito socialista alle elezioni presidenziali francesi nel 2017. “Le idee dell’estrema destra non sono più appannaggio dei partiti di estrema destra”, ha affermato. Secondo lui, sono trapelati nella politica principale.

farina in faccia

C’è stato un incidente durante la marcia a Parigi. Il leader del partito di estrema sinistra, Jean-Luc Melenchon, ha avuto una caduta in faccia quando ha parlato con i giornalisti. Un sospetto è stato poi arrestato per questo.

Questa è la seconda volta in poco tempo che un politico in Francia è vittima di un’aggressione. lo scorso martedì Il presidente Macron è stato preso a pugni in faccia. Il delinquente è stato condannato Quattro mesi di carcere.

Melenchon, che vuole partecipare alle elezioni presidenziali del prossimo anno, ha recentemente perso la sua credibilità. È accusato di legami con estremisti musulmani. Avrebbe anche dato ossigeno alle teorie del complotto.

READ  Caos nella Germania occidentale, quasi 50 morti per inondazioni

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24