Revisione del design della BMW Serie 3 E30: essenziale, minimalista e fuori dagli schemi

La piattaforma E30 costituiva la base della gamma BMW negli anni '80. Succedette alla E21 nel 1982, un'auto dal design più affilato e sportivo, con un muso da squalo e una carrozzeria snella.

BMW Serie 3 E21, disponibile solo con due porte.

La Serie 3 fu il modello entry-level dal 1982 al 1991. Dopo la sua presentazione nel 1982, alla Serie 3 a due porte si aggiunse rapidamente la berlina a quattro porte dall'aspetto un po' goffo. Successivamente la E30 venne prodotta anche come vettura da turismo e come decappottabile.

BMW serie 3

La prima BMW Serie 3 Cabrio prima del restyling.

BMW serie 3

Una copia di dopo un restyling.

I modelli E30 prodotti dal 1984 al 1987 possono essere identificati dai paraurti cromati. Questi furono accorciati nel 1988 e sostituiti nel 1989 con uno in plastica cromata. Questi ultimi paraurti spostano il peso visivo verso il basso. Dalla parte anteriore e posteriore, la Serie 3 è diventata più trapezoidale, migliorando l'aspetto.

BMW serie 3

BMW serie 3

La E30 è stata anche la prima Serie 3 di cui BMW Motorsport ha offerto il modello M3.

BMW M3 E30

BMW M3 E30

BMW serie 3

La M3 mantenne le piccole luci posteriori, che furono sostituite con altre più grandi nel restyling del 1987 della Serie 3 normale.

BMW serie 3

Nel 1992 era pronta la sostituzione, la BMW Serie 3 con codice di fabbrica E36. Quell'auto era anche più dinamica e disegnata con proporzioni BMW più chiare rispetto alla E30.

BMW serie 3

BMW serie 3

Gli anni ’80 furono un decennio di eccessi, seguito agli anni di incertezza, instabilità e declino economico degli anni ’70. Lo sfoggio del boom economico degli anni ’80 fu una conseguenza logica. Ciò si rifletteva nella musica, nella cultura, nell’abbigliamento e ovviamente nelle automobili. È così che Porsche ha ideato la 930 Turbo a pieno titolo. Anche se in realtà è stato introdotto negli anni '70, con i suoi fianchi sexy e il top a muffin, in realtà ha annunciato la tendenza del decennio successivo. Nel corso degli anni la Lotus Esprit divenne anche più potente come la Turbo, con ali sempre più grandi.

Porsche 930Turbo

Porsche 911 Turbo, 930.

Lotus Esprit Turbo

È così che è nata la Lotus Esprit Turbo. L’abbondanza aumenterà nel corso degli anni.

La Mercedes-Benz non poteva certo competere con la SEC, la coupé basata sulla Classe S, la generazione W126.

READ  Miglior guida all'acquisto di smartphone - Tweakers

Mercedes sec

La SEC ha inoltre costituito una base gratificante per una regolamentazione molto appariscente.

Mercedes sec

E ovviamente la radicale Testarossa e la F40 furono portate dall'Italia. Soprattutto per le persone che volevano davvero dimostrare di essere in buona forma:

Ferrari F40

In questo senso, è stato sorprendente che una delle auto di lusso degli anni '80 avesse un design abbastanza semplice e un aspetto semplice.

Con il suo profilo spigoloso, i finestrini laterali alti dall'aspetto leggermente datato e i dettagli discreti, l'E30 era tutt'altro che un pezzo da esposizione. Soprattutto se paragonato al suo concorrente allora molto avanzato, la Mercedes-Benz 190.

In senso positivo, si potrebbe dire che la E30 era un sobrio pezzo di design automobilistico con elementi cromati finemente applicati e superfici sapientemente scolpite, ma il design non poteva essere descritto come molto accattivante. Il design dell'E30 manca della posizione forte e delle buone proporzioni che le BMW meritano: lo è Freud o Fahren-In definitiva, il principio deve essere espresso nella forma.

Più tardi nella sua vita, l'E30 ottenne più stile. Con il recente restyling, la sobrietà è diventata uno strato sottile e il pragmatismo è diventato un'eleganza riservata. Sia come gran turismo che come cabriolet, la piccola BMW non aveva eguali. Letteralmente: queste vetture non avevano rivali nella loro categoria. Anche il design dell'E30 irradia qualità con superfici ben bilanciate e lo stile è ben fatto. Tuttavia, questa Serie 3 non sarà mai vista come un passo importante all'interno dei ranghi del design BMW, anche se il terribile status quo del design BMW non può stare all'ombra della E30.

Niels van Rooij

Niels van Rooij

Editorialista/scrittore

Attraverso il suo studio di design automobilistico, Niels van Rooij si concentra sulla costruzione di veicoli e progetta, tra gli altri, il Model SB, l'Adventum Coupe, il Silver Spectre Shooting Brake, il Breadvan Hommage e il Daytona Shooting Brake Hommage. È anche comproprietario di Heritage Customs, che esegue i lavori di finitura sulla nuova Land Rover Defender.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24