“Ruud Gullit viene giudicato dal figlio e dalla figlia italiani”

Rudd è stato sposato con Cristina Pensa dal 1994 al 2000 e hanno due figli. Nel 2017, Rudd avrebbe stipulato un accordo con Pensa per pagare 7.200 euro al mese a titolo di spese arretrate. Secondo i suoi figli, Rudd non ha rispettato questo accordo. Vogliono costringerlo a farlo attraverso i tribunali.

Quincy (ora 32) e Cheyenne (29) hanno dichiarato: “Nostro padre non è affatto interessato a noi”. “Ha interrotto ogni contatto con noi anni fa. Non risponde nemmeno alle cartoline di Natale che inviamo ogni anno.”

L’avvocato di Ruud Gullit ha detto a RTL Boulevard di essere rimasto sorpreso da questo messaggio. Egli sottolinea che nel 2017 presso il tribunale di Amsterdam è stato raggiunto un accordo con i figli di Rudd, in cui le due parti hanno stipulato un accordo e la causa si è conclusa. Loro stessi non hanno ricevuto alcun documento o reclamo.

La questione degli alimenti è aperta da tempo. Nel 2015 Christina ha confiscato tutti i conti bancari, le case e i redditi dell’ex calciatore perché, secondo lei, non pagava gli alimenti. Gli arretrati di pagamento in quel momento ammontavano a 140.000 euro.

Ruud si è trasferito dal PSV Eindhoven al Milan nel 1987. Ha giocato anche in Italia per la Sampdoria, club che lo ha ceduto al Chelsea nel 1995.

READ  Roxanne pretende (troppo) dai suoi uomini in un bed and breakfast pieno d'amore

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24