Se continui a ricevere reclami dopo COVID-19


I miei polmoni sono stati esaminati tre volte.

Nei media, leggi sempre più storie di persone che si occupano dei cosiddetti reclami post-COVID-19. I sintomi variano ampiamente. Non è sempre chiaro se il decorso acuto della malattia provochi anche gravi disturbi in una fase successiva.

Io stesso sto ancora vivendo lamentele sei mesi dopo aver contratto Corona, ho avuto un lieve decorso di malattia in quel momento. Nei primi mesi, la mancanza di respiro era il principale colpevole delle truffe. Questo è il motivo per cui ho fatto controllare i miei polmoni tre volte (stetoscopio, spirometria e radiografia). Si scopre che stanno bene. Questo pensiero calmante ha avuto un effetto positivo sulla mancanza di respiro che ora è quasi scomparsa. Come molti dei miei “compagni di sofferenza” devo ancora affrontare un aumento della fatica e una diminuzione della resistenza. Prima di contrarre Corona, ho fatto una corsetta di mezz’ora per mantenermi in forma. Questo non è possibile adesso. Sono davvero felice di poter camminare per un’ora.

Ma … a volte cammino con una tuta da ginnastica, perché ci sono giorni in cui ho abbastanza energia per poter correre. Tuttavia, queste sono ancora distanze molto brevi Dopo tutto quelloCome si dice qui. Qualche mese fa, correre per 50 metri mi faceva ancora venire la nausea, e ora mi rende molto più in forma. Ogni giorno è una tale sorpresa che posso gestire ea volte è molto frustrante che sia possibile correre solo per mezz’ora, per esempio. Tuttavia, presumo che migliorerà del tutto.

READ  Chiarezza necessaria su Covid-19 - Doorbraak.be
beneficenza

Il rinomato Hospital de Charette di Berlino ha creato un dipartimento speciale per le persone che soffrono di reclami post-COVID-19. Stavo pensando di andarci e di far parte automaticamente della ricerca scientifica attualmente in corso sugli effetti di Corona. Il mio dottore ha segnalato qualcuno che era molto peggio di me e che riusciva a malapena a salire le scale. Dato che la mia lamentela era relativamente mite, non ho insistito per andare a Charité. Inoltre, questa sezione è anche per le persone le cui lamentele non diminuiscono dopo sei mesi.

Stanchezza dopo il parto
In questa sezione speciale della Charité, i reclami post-Covid-19 sono classificati come sintomi di “stress post-virale”. Stanchezza significa “esaurimento” o “stanchezza”. Per comodità, la chiamerò d’ora in poi stanchezza. Il sito Web di questa sezione afferma che l’affaticamento può verificarsi dopo l’infezione da vari virus. La fatica è solitamente di breve durata, ma a volte può durare settimane o mesi. Se compaiono sintomi aggiuntivi, come una sensazione persistente di infezione, disturbi della concentrazione e del sonno, o mal di testa o muscolare, ciò è anche chiamato “sindrome da stanchezza post-virale”. Questa pagina web va quindi a covid-19. Ecco la traduzione:

Anche dopo il Covid-19, alcuni pazienti anche parzialmente dopo un ciclo di trattamento lieve manifestano sintomi di “stress post-virale”. L’aspetto più importante del trattamento è quello che è noto da tempo come “risparmio nella fase di recupero” (convalescenza). In pratica, questo significa riposo e relax, dormire a sufficienza, un ritmo normale del giorno e della notte, evitare situazioni stressanti e non fare esercizio finché non ci si sente ancora ripresi. Dovrebbe essere evitato uno sforzo fisico e mentale eccessivo che esacerba i sintomi. Le tecniche di rilassamento come lo yoga, l’autoaddestramento, la meditazione o semplici esercizi di respirazione possono aiutare. Chiunque soffra di molte paure, pensieri negativi o depressione a causa della situazione dovrebbe parlarne con un medico ed eventualmente cercare un trattamento.

READ  Scoperta del virus Corona tallone d'Achille | C2W

Le cause non sono ancora chiare, ma di solito non è il virus in sé e per sé, ma è possibile che il sistema immunitario non si sia ancora stabilizzato dopo l’infezione.

Se i sintomi di affaticamento non sono migliorati, è necessaria una visita medica 4 settimane dopo la lesione per escludere anomalie degli organi dopo Covid-19 e altre cause di affaticamento. Nella maggior parte dei pazienti, i reclami migliorano entro le prime 4-12 settimane. I pazienti che soffrono ancora dopo 6 mesi di estrema stanchezza, problemi di concentrazione e mal di testa ei cui sintomi aumentano dopo un allenamento, possono contattare la nostra consulenza oraria per ulteriori chiarimenti.

Questo uno strumento Presente anche sul blog di Allard van Gent.


L’ultima versione di Allard van Gent


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24