Sembra che una cometa esplosa vicino al sole all’inizio di quest’anno abbia causato una scena prima

I ricercatori ritengono che la cometa Atlas faccia parte di una cometa più grande, apparsa nel cielo notturno circa 5.000 anni fa.

Alla fine del 2019, gli astronomi hanno scoperto un’interessante cometa. La cometa C/2019 era Y4, nota anche come Atlas. La luminosità di Atlas è aumentata a una velocità sorprendente, facendo sembrare che stessimo vedendo una cometa Si vede ad occhio nudo (vedi riquadro). Sfortunatamente, quella speranza emetteva fumo. Ma ora i ricercatori stanno rimediando con un’interessante scoperta su Atlas.

Maggiori informazioni sulla cometa Atlas
La cometa C/2019 Y4, nota anche come Atlas, è stata scoperta alla fine dello scorso anno il 28 dicembre 2019 dal Recent Earth Shock Alert System (ATLAS). La cometa si stava dirigendo verso il nostro sole, il che significa che la sua luminosità continuerà ad aumentare, come nel caso di molte altre comete. Tuttavia, la luminosità della cometa Atlas è aumentata improvvisamente, facendo sembrare che la cometa offrisse uno spettacolo meraviglioso; Gli astronomi nutrivano speranze incerte che nel momento in cui la cometa fosse stata più vicina al sole, avrebbe fatto uno spettacolo bellissimo. Ciò significa che possiamo vedere un atlante che luccica nel cielo notturno ad occhio nudo. Sfortunatamente, osservazioni successive hanno rivelato che la cometa Era già rotto a pezzi presto. Ciò significa che il nucleo della cometa è più debole, causandone la disintegrazione prima che raggiunga il perielio.

Sebbene lo spettacolo non sia arrivato nel 2020, i ricercatori ora sospettano che la cometa Atlas abbia offerto uno spettacolo bellissimo in precedenza nella storia. L’astronomo Quanzhi Ye sostiene che la cometa potrebbe essere un pezzo reciso di un antico visitatore apparso nel cielo notturno 5000 anni fa. A quel tempo, una cometa riuscì a raggiungere una distanza di 37 milioni di km dal Sole. Questo è più vicino al sole di Mercurio. Il pianeta più interno del nostro sistema solare. Questa antica cometa potrebbe essere stata uno spettacolo affascinante per le civiltà dell’Eurasia e del Nord Africa alla fine dell’età della pietra.

READ  I terapeuti denunciano la concorrenza sleale nelle cure psichiatriche

i fratelli
Perché i ricercatori pensano che Comet Atlas faccia parte di questo visitatore anonimo? Perché ATLAS segue lo stesso percorso orbitale di una cometa vista nel 1844. Ciò significa che le due comete sono probabilmente fratelli e condividono una “madre” comune; La cometa esplosa vicino al sole diversi secoli fa.

famiglia colpevole
Le “famiglie di comete” sono comuni, affermano i ricercatori. Un esempio ben noto è la cometa esausta Shoemaker-Levy 9 (SL9), che è stata violentemente lacerata nel 1994 dalla gravità di Giove. Ma il “treno” di frammenti massicci della cometa non durò a lungo. Colpì parzialmente Giove con una forza equivalente a 300 milioni di bombe atomiche.

grande domanda
Ciò significa che la cometa Atlas potrebbe essere stata molto vicina al Sole prima. Ciò solleva una domanda urgente. Se l’Atlante ha attraversato il Sole più di 5.000 anni fa, perché si è disintegrato nel 2020 a una distanza relativamente grande dalla nostra stella madre? “Questa è la grande domanda”, dice Ye. “È molto insolito perché non ce lo aspettiamo. Questa è la prima volta che un parente di una cosiddetta cometa di lungo periodo è collassato prematuramente”.

Immagini dell’atlante della cometa scattate dal telescopio spaziale Hubble. Le immagini sono state scattate il 20 aprile e il 23 aprile 2020, quando il nucleo solido della cometa si è rotto in ben 30 frammenti separati. Foto: NASA, Agenzia Spaziale Europea, Quanzi Yi (UMD); Elaborazione delle immagini: Alyssa Pagan (STScI)

A differenza della presunta cometa originale, Atlas in realtà è esplosa a più di 100 milioni di miglia dal sole; Questo è più lontano della distanza tra il Sole e la Terra. Secondo i ricercatori, Comet Atlas è semplicemente “alieno”. Yi ha affermato che il suo collasso a una distanza maggiore dalla cometa originale “conferma la sua stranezza”.

READ  Chiarezza necessaria su Covid-19 - Doorbraak.be

annuncio
Nel loro studio, i ricercatori hanno anche cercato una spiegazione conclusiva per la prima segmentazione dell’Atlante della cometa. Hanno scoperto che una parte di Atlas si è disintegrata in pochi giorni mentre un’altra parte è durata settimane. “Questo ci dice che una parte del cuore era più forte dell’altra”, ha detto Ye. Una possibilità è che flussi di materiale espulso abbiano ruotato la cometa così velocemente che le forze centrifughe l’hanno fatta a pezzi. Una spiegazione alternativa è che conteneva il cosiddetto ghiaccio “altamente volatile”, che ha fatto esplodere la cometa come un’esplosione atmosferica di fuochi d’artificio. Tuttavia, la speculazione rimane. “Il comportamento della cometa Atlas è interessante, ma difficile da spiegare”, conclude Yi.

La cometa Atlas purtroppo non c’è più. Ma i terrestri in futuro potrebbero essere ancora in grado di ascoltare la notizia di suo fratello vivo. Ad esempio, i ricercatori prevedono che tornerà nel nostro sistema solare nel 50esimo secolo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24