Spagna Blog Primo giorno: un vero weekend a Barcellona? Un mondo completamente diverso…

Tre mesi dopo, era di nuovo il momento. Per vari motivi (principalmente di natura geofinanziaria), F1Maximaal.nl Non in posizione per le prime cinque grandi gare, ma con la Spagna inizierà la stagione europea, quindi anche il momento in cui potremo battere gli anelli. Naturalmente, ciò include un aggiornamento quotidiano dal caporedattore e non ti terrò più all’erta. Il Gran Premio domina Barcellona questo fine settimana, e questo è evidente sui voli per la capitale spagnola.

Puoi già vederli in aeroporto: bambini che indossano cappelli Red Bull Racing e il numero 33 sul cappellino. Anche la formazione della Red Bull nel passaggio a Vienna, il che è stato spiegato dall’origine austriaca della squadra di Max Verstappen, ovviamente. Prima del tuo arrivo, entrerai già nella giusta atmosfera e, i primi passi che farai a Barcellona, ​​incontrerai immediatamente il fatto che la prima classe del motorsport è nel paese. Il primo annuncio si trova già sulle cinture dei bagagli.

Benvenuto in Spagna! Ancora prima di mettere la borsa tra le mani, ti viene già in mente perché sei di nuovo lì..

Non sorprende che la Spagna organizzi il Gran Premio e voglia tenerlo per il futuro. Secondo uno studio di TecnoCampus, condotto dal Ministero dell’Economia a Generale CatalognaL’impatto finanziario totale del Gran Premio sull’economia locale è di circa 163 milioni di euro. Se guardi ai prezzi degli alloggi rispetto alla concorrenza, è abbastanza chiaro da dove proviene quel reddito. Le camere d’albergo costano facilmente € 200 a notte e hai bisogno di quattro notti per goderti un intero fine settimana.

Per il governo locale, il pagamento della quota di iscrizione, stimata in poco più di 20 milioni di euro per il dipartimento spagnolo, è un investimento significativo, ma a lungo termine andrà a beneficio della città stessa. Quindi ha senso che alla Spagna piacerebbe mantenere l’evento nel paese. Naturalmente, il fatto che la Formula 1 attualmente ospiti due piloti spagnoli, uno con una squadra vincente, è uno degli effetti collaterali che rende lo sport più popolare. I tifosi di Carlos Sainz con le bandiere della Ferrari ti aspettano all’ingresso.

READ  Sport Court: Milan batte Bologna nove con grande difficoltà | gli sport

Il Barcellona si è trasformato in una calamita

Quando entri sul ring, te ne accorgi subito: è un mondo completamente diverso da quello che trovi quando arrivi durante i giorni di prova. All’epoca, l’arena era progettata specificamente per squadre e media, quindi niente fronzoli. Stiamo parlando di alcune porte girevoli e di utilità per i team, tutto qui. Ora sei accolto con un tappeto verde, fiori, striscioni del Circuit de Barcelona-Catalunya, bandiere, pass VIP, e così via. Rispetto a tre mesi fa, qui è vivo ed è bello da vedere. La calma svanì e la tregua di una mattina di febbraio lasciò il posto agli altoparlanti rumorosi.

Le tribune si stanno lentamente riempiendo nel blu scuro che era già ad Amsterdam e Vienna, con le magliette arancioni degli instancabili tifosi di Verstappen e dal rosso Ferrari. Il Fan Zone Non è ancora pieno, sicuramente no, ma l’entusiasmo per quello che verrà questo weekend si fa già sentire. Tra un esercizio e l’altro, gli spettatori vagano sull’asfalto e prendono il sole spagnolo, perché fa 27 gradi di caldo e rimarrà così per i prossimi giorni.

I Paesi Bassi sono ampiamente rappresentati in Spagna

Per i tifosi olandesi, ha parzialmente dominato le prime prove libere di Nyck de Vries per la prima volta in Formula 1. Il pilota di riserva della Mercedes è stato nominato provvisorio con la Williams e qui ha sostituito Alexander Albon una volta. È stato accolto da diversi colleghi, tra cui Max Verstappen e Lewis Hamilton, prima della sessione di allenamento. La sua qualità non è nascosta nel mondo delle corse, e questo è stato notato in Spagna. Non per niente diventi un campione di Formula E, mentre non dobbiamo dimenticare che anche lui una volta ha vinto il campionato di Formula 2.

READ  L'Italia inasprisce le regole del Corona per le persone non vaccinate in vista delle feste di fine anno

Nelle prove libere, De Vries ha offerto la classe che Verstappen e Hamilton hanno detto di possedere già. E la sua classifica finale non indica che abbia fatto una buona sessione, perché con la vettura di fabbricazione britannica non è andato oltre il 18° posto. Tuttavia, durante quei 60 minuti, sono emersi dettagli notevoli. Era più veloce di un altro pilota Williams, Nicholas Latifi, nello stesso complesso di gomme. Ciò significa che De Vries è più veloce del canadese da fermo – dopotutto, non ha mai visto un’auto del 2022 prima. Media dell’attuale pilota Williams, ma ottimo anche il lavoro di de Vries.

“Lewiiiis”

Con il ritorno dei soliti piloti, al plurale, perché anche Robert Kubica e Guri Phipps hanno potuto assegnare minuti rispettivamente a Guanyu Zhou e Sergio Pérez, è tornata un po’ anche la calma all’interno della pista. La Formula 3 ha messo più gomma, dopo di che è entrato per la seconda volta in prima classe. A parte il fallimento di Valtteri Bottas, non è successo niente di folle, tranne che la Mercedes è arrivata seconda e terza. Sembrava che la squadra stesse tirando un sospiro di sollievo uniforme.

Lewis Hamilton, che sta attraversando una stagione molto difficile, rimane popolare quando guida a centrocampo. Dopo le sessioni, i fan si accalcano sulle ringhiere del ring per vederlo uscire dal retro del box: “lewiiiisI fan con i cappelli hanno gridato. C’è anche un individuo che ha un bellissimo dipinto del sette volte campione del mondo, sperando di accettare il regalo. Poco distante, anche Pierre Gasly e Sergio Perez sono stati accolti con applausi a squarciagola, mentre il circuito intorno al fast house Ferrari resta il più trafficato: il pubblico è impaziente di Carlos Sainz, lo spagnolo che potrà vincere la gara di casa questo fine settimana.

READ  Il centrosinistra vince le elezioni comunali italiane - NRC

Personaggi sul ring

Da tifoso, è difficile immaginare quanto possano avvicinarsi le grandi personalità di questo sport quando entri sul ring. A metà giornata stavo fissando l’edificio della Mercedes e all’improvviso ho visto l’ufficiale capo dei motori Heuel Thomas salire le scale a cinque metri di distanza. Potrebbe non significare molto per molte persone, ma per qualcuno che ha scritto di tutto ciò che riguarda lo sport negli ultimi tre anni, queste persone tecniche, che di solito non appaiono davanti alle telecamere, sono piacevoli da incontrare. Ovviamente troviamo anche i signori più loquaci del gruppo, come potete vedere qui sotto.

Spagna Blog Primo giorno: un vero weekend a Barcellona?  Un mondo completamente diverso...
Helmut Marko parla all’ORF austriaco. Dopo il comportamento da imitatore dell’Aston Martin, c’era molto di cui parlare, e il consulente della Red Bull Racing è molto felice di farlo..

È venerdì e anche i redattori del media center sembrano rendersene conto. L’edificio chiude alle 11, ma alle 8 la maggior parte degli spazi sono già vuoti. Diversi giornalisti chiave, tedeschi, italiani, britannici e spagnoli, si siedono per discutere i punti più discussi della giornata, mentre alcuni cercano di ottenere informazioni utili dai membri del team in partenza.

Data la mia pura abilità giornalistica, oggi è stato un giorno di inizio per me. Mi sono imbattuto in Max Verstappen dopo le mie seconde prove libere e sono stato in grado di attingere ad alcune risorse che potrebbero aiutarmi più avanti questo fine settimana. Domani parlerò ancora con lo chef Pirelli Mario Isola, che probabilmente mi servirà un altro “vero espresso italiano”. Dai, perché l’espresso qui al media center è dolce, e mi sono chiesto perché è tutto il giorno. Oh sì, ci sono anche interviste con le nostre donne olandesi della serie W, quindi Vedi questo spazio.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24