“Supera bene il weekend e torna sulla pista normale”

Lo ha detto Sergio Perez dopo le sedute del venerdì Red Bull Dovrebbe essere abbastanza veloce per poter tirare un colpo al palo in Algarve, comunque Max Verstappen Tieni d’occhio le possibilità di qualificazione di Milton Keynes. “Dobbiamo ancora migliorare un po ‘”, ha detto l’olandese a Ziggo Sport Caffè di Formula 1. “Alla Mercedes sembra un po ‘più facile in generale e neanche Lewis era davvero interessato a un giro. Nemmeno noi, ma lo stiamo supportando, quindi abbiamo ancora del lavoro da fare. L’anno scorso erano forti qui e sembra che Di nuovo. In un certo senso, questo percorso non è proprio buono per noi, con il livello di grip che abbiamo. Tutto è un po ‘più sensibile “.

Maggiori informazioni sul GP del Portogallo:

Verstappen è entrato nei dettagli sulla superficie della pista scivolosa in Portogallo e ha indicato che stava anticipando la situazione attuale. “Se guardi ai tempi dei tornei in MotoGP, l’anno scorso hanno corso qui dopo di noi e quest’anno hanno accettato: erano praticamente gli stessi. Quindi nessuna sorpresa in questo settore”. Questo ovviamente non cambia il fatto che Limburger sia deluso da così poco grip. “Con la pista ora, è difficile trovare un buon bilanciamento in macchina. Perché ha più a che fare con la temperatura e il modo in cui reagiscono le gomme. Al momento, interagiscono in modo molto diverso rispetto ad altri circuiti. Quindi questo fine settimana no. riflettere pienamente quello che abbiamo visto nel mio primo weekend è perché è molto innaturale con le condizioni di aderenza “.

“Possiamo aggiungere più o meno uno spoiler anteriore, ma non importa molto. Sei più preoccupato di mantenere le gomme alla giusta temperatura. Sarà un problema per tutto il fine settimana. Ovviamente venti così forti non lo fanno. aiuto “, ha continuato Verstappen. Verso la seconda sessione di prove libere ho iniziato a soffiare un po ‘sul cerchio in Algarve. “Ovviamente tutto è uguale per tutti. Ma guidare è molto difficile e non è del tutto normale. Ovviamente è meglio di quanto non sia in Turchia, in termini di grip, ma non è affatto quello che dovrebbe essere”, si lamenta Verstappen. “Penso che sia un ottimo percorso di guida, sai. Avrei preferito solo una quantità di grip normale.”

READ  TeamNL e KLM non indagano sul "viaggio di contaminazione" | Finanziario

Pneumatici non correttamente bilanciati

Inoltre, il primo giorno in Portogallo si sono verificati piccoli problemi. Ad esempio, Verstappen ha riferito tramite la radio di bordo durante il primo allenamento che ne soffriva Effetto freno a mano. “Questo era in realtà il problema più piccolo, perché avevamo gomme nuove e la Pirelli aveva completamente sbilanciato quelle gomme. Di conseguenza, non riuscivo a vedere nulla oltre i 250 km orari. Quindi non potevo nemmeno fare un buon giro con quel nuovo kit. Delle gomme. Non era normale, le vibrazioni che avevo. Non mi lamento molto velocemente, ma era davvero impossibile “.

E all’inizio della seconda prova, c’è stato un problema con i freni con un filo. Verstappen: “Questo è il motivo per cui sono dovuto tornare ai box. Fortunatamente si è risolto rapidamente. Ma sì, ovviamente non è perfetto. Di conseguenza, questo percorso è stato rotto ovviamente un po ‘aperto. E quando si tratta di mantenere la temperatura delle gomme in ogni momento, non è eccezionale. Ma sì, dobbiamo solo superare la fine di questa settimana e poi tornare al circuito normale “.

Video: Red Bull e Mercedes gareggiano dentro e fuori la pista

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24