Toto Wolff non può rinunciare ad Abu Dhabi 2021: ‘Ci penso ogni giorno’

Il capo del team Mercedes Toto Wolff deve ammettere che il finale del titolo dell’anno scorso lo ha colpito. Nella filiale italiana Motorsport.com Spiega che pensa ancora ogni giorno alla pista del circuito di Yas Marina.

È stata una grande risata per il capo del team Mercedes alla fine del 2021. Nonostante abbia vinto per l’ottava volta il titolo costruttori, la mancanza di un campionato piloti ha fatto molto male. La scuderia tedesca ha fatto bene il suo dovere dall’inizio dell’era ibrida. Ciò ha portato a uno dei periodi più pervasivi della classe reale di sempre. Max Verstappen ha posto fine a tutto ciò con la Red Bull Racing e sebbene Wolff non sia ancora d’accordo con la pista quel giorno, elogia il 24enne Limburger.

Approvato

Sebbene Wolff sia concentrato sulla stagione in corso, ammette che non dimenticherà la lotta per il titolo della scorsa stagione. “Ci penso ogni giorno. Ma accetto che Max vinca il campionato, perché è un campione che merita quello che ha”, vuole porre fine a tutto il mistero. Tuttavia, crede che alla FIA quel giorno mancasse di “onestà”, un valore a cui teneva. “Penso di avere valori importanti, come l’onestà, e in particolare l’onestà atletica, ed è questo che ha fatto nascere il mio amore per lo sport. Sfortunatamente, in quel giorno particolare, quel valore non esisteva affatto”, dice insoddisfatto.

Lewis Hamilton e Zhou Guanyu

orgoglio

Se le cose fossero andate diversamente, si sarebbe guadagnato l’otto volte iridato nella scuderia con Lewis Hamilton. “Ovviamente sarebbe stato l’unico pilota a detenere quel record, ma penso che potrebbe essere altrettanto orgoglioso di aver vinto sette titoli, proprio come Michael”. [Schumacher]. Penso che questo traguardo sia sicuramente storico e significativo”, continua Wolff. Tuttavia, il team boss punta non solo a otto titoli mondiali, ma con una buona macchina che molti possono seguire: “Ma l’obiettivo è rimettersi in forma in fretta. Se possiamo ridare a Lewis una buona macchina, perché pensiamo solo a otto titoli mondiali? Perché non dieci? “

READ  Hermann Hill e Hugo Croesen su SOGO: "Questo è il business del futuro"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24