Truckstar 06/2021 – Truckstar

Oltre al normale Truckstar, riceverai uno speciale di mobilità elettrica gratuito con questo numero. In esso, illustriamo la necessità di cercare alternative per ridurre l’uso di combustibili fossili come il diesel. Diamo anche uno sguardo allo status quo dei vari marchi di camion e alle soluzioni che hanno in mente per ottenere riduzioni delle emissioni di CO2, come concordato nell’accordo sul clima.

Già nel 2030, la distribuzione dovrebbe avvenire in 40 città dei Paesi Bassi con camion elettrici. Dovrebbero essere circa 30.000. In confronto: ora ce ne sono circa 200.

Oltre al futuro, ovviamente anche il presente ci tiene impegnati. E in quel giorno, le scale dell’aura giocano ancora un ruolo importante, ad esempio ora possiamo anche prendere di nuovo il caffè la sera dopo le 21, ma essere gentili ea nostro agio a tavola non è ancora possibile. Inoltre, nel caso del traffico transfrontaliero, non è chiaro se è necessario presentare un certificato di prova o se è stato annullato. Durante un tour in Austria di Gijs Boss, si è scoperto che non era necessario un certificato di prova e siamo stati salutati al confine, finendo in condizioni invernali. Wesley Mashlin, a cui è stato finalmente permesso di tornare nella sua amata Italia, spera che presto torneremo alla vecchia normalità. Perché se c’è una cosa che ama, è la cultura gastronomica italiana.

Nelle vicinanze, incontriamo Jericho Brill che trasporta simpatici maiali in un lussuoso rimorchio dietro la sua Scania di sei mesi. Proprio come Gerco, anche Bob Olij è in viaggio con una squadra privata. Guida le travi in ​​acciaio su una cremagliera piana e non dipende più da altri per il carico e lo scarico. Questo e molto altro, guarda anche l’anteprima completa qui sotto, puoi leggere Truckstar # 6, che ora puoi in linea Oppure può essere acquistato presso il negozio. Ma se non vuoi mai più perdere nulla, sia così Reciproco Quindi ora troverai tutti i numeri Truckstar con offerte speciali nella casella dei messaggi.

READ  Contratto preliminare di acquisto, a cosa prestare attenzione

Primavera invernale in Austria

Ci fermiamo a riposare a Vils e vediamo i camion che arrivano dal passo della montagna più alta avere la neve sulla griglia. Questo è promettente. Purtroppo sembra che il ristorante accanto al distributore di benzina abbia chiuso per Corona. Quindi diventa un pasto nel microonde. Fortunatamente, soggiornare nella cabina di nuova generazione non è una punizione, è confortevole e completamente attrezzata. Ma vale anche la pena di riprendere fiato alla fermata di un camion. Quando andiamo in Germania la mattina presto dopo una breve notte di sonno, Wojciech è scioccato quando dice “Bitte prova saldature!” sta leggendo. Tuttavia, nessuno è al checkpoint, quindi continuiamo …

Un camion di servizio per gli sfortunati

Le cose sono sfuggite un po ‘di mano quando si acquista una nuova auto di servizio. Ora c’è un’auto nel Garagebedrijf Pals di Vaassen ed è un po ‘”esagerata” per certi versi. Ma il tecnico dell’assistenza Dennis Paul ne è molto soddisfatto. In caso di guasto, è la prima persona nominata per essere il soccorritore. Quando la precedente macchina di servizio doveva essere sostituita, ha escogitato idee sempre più folli per la nuova auto. “Fortunatamente lavoro per un’azienda in cui le cose sono ancora possibili. C’è una passione per il camion e il lavoro.” Il risultato: Garage Pals è forse l’unico rivenditore nei Paesi Bassi a utilizzare un autocarro a grandezza naturale come veicolo di servizio.

Compagni di classe del garage

Un desiderio a lungo accarezzato

Il pilota semovente Jan Wielsma è stato in grado di avviare la propria attività durante la crisi del Coronavirus, mettendo in strada la stravaganza Scania in questi tempi turbolenti. Bene, sulla strada. È anche spesso nelle fattorie agricole o nei boschi. Durante questo reportage, e dopo un tour attraverso il parco nazionale, siamo giunti al sentiero sabbioso designato dove andremo a caricare i trucioli di legno. Dopo 45 minuti di sonno, quasi l’intera montagna di trucioli di legno è nel trailer. Ora la domanda: come usciamo da qui? Non c’è altra possibilità che invertire completamente la corsia e tornare indietro, oltre il lato cieco, sulla strada principale …

READ  L'agricoltura nell'Unione europea non può più buttare via le patate bollenti

Yan Welsma

Re dei barbari

Nella carta di circolazione, il veicolo è descritto in tedesco ufficiale come SZM (Sattel Zug Machine) con una cabina Longline e una lounge dietro. La parola ‘lounge’ ti fa pensare a una specie di sala d’attesa, ma questa cabina è molto simile a una lounge, dove puoi rilassarti quando il lavoro è finito. Ciò è in linea con la filosofia di Björn Dungis, proprietario di BSD Holz & Wald di Lennestadt. “Il lavoro e gli strumenti con cui lavori dovrebbero essere apprezzati”. Il trasportatore ha sette camion sulla strada e Bjorn ha tutti fornito loro accessori extra per rendere divertenti i conducenti, ma XXXL Longline prende la torta …

BSD legno e foresta

Speciale mobilità elettrica gratuita

Oltre al normale Truckstar, riceverai uno speciale di mobilità elettrica gratuito con questo numero. In esso, illustriamo la necessità di cercare alternative per ridurre l’uso di combustibili fossili come il diesel. Diamo anche uno sguardo allo status quo dei vari marchi di camion e alle soluzioni che hanno in mente per ottenere riduzioni delle emissioni di CO2, come concordato nell’accordo sul clima.

Truckstar e-Mobility Special

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24