Un altro record di morti in Brasile, nonostante la stabilizzazione degli infortuni | proprio adesso

In Brasile, dall’inizio di questo mese è stato segnalato un numero record di decessi per COVID-19. A partire da sabato, sono stati registrati 67.977 decessi correlati al coronavirus. Questo supera il record per il mese di marzo.

Ciò è evidente dai dati del Ministero della Salute brasiliano. Il numero totale ora ammonta a 389.492 decessi correlati a Corona dall’inizio dell’epidemia. Questo rende il Brasile il secondo paese più colpito al mondo, dopo gli Stati Uniti.

Nel paese di 212 milioni di persone, sono state registrate 3.076 morti legate alla Corona nelle ultime 24 ore, portando il numero totale a 67.977 dal 1 aprile. Ogni marzo sono stati registrati 66.573 decessi. Negli ultimi sette giorni, sono state registrate una media di 2.545 decessi al giorno, con oltre 60.000 infezioni. Sabato sono stati registrati 71.137 nuovi contagi.

Nonostante il nuovo record mensile, il numero di pazienti Corona deceduti si sta stabilizzando. “Nelle ultime due settimane, c’è stata stabilità nel numero di feriti e morti a causa del COVID-19”, ha detto l’Istituto di sanità brasiliano.

Il numero di casi e decessi ha iniziato ad aumentare vertiginosamente da gennaio, principalmente a causa della diffusione del virus più contagioso dell’Amazzonia. Il Paese ha finora vaccinato il 5,8% della sua popolazione (12,4 milioni di persone).

Critica al presidente Jair Bolsonaro

Il presidente populista di destra Jair Bolsonaro, che è stato costantemente criticato per le sue politiche anarchiche nei confronti della pandemia, è stato criticato da tutte le parti per la sua gestione della crisi sanitaria. La prossima settimana, una commissione parlamentare d’inchiesta inizierà a indagare su ogni negligenza del governo.

READ  Biden elogia la cooperazione "eccezionale" al vertice del G7 | all'estero

Bolsonaro riduce il rischio del virus e l’alto numero di morti lo tiene freddo. Il presidente ha detto prima: “In quale paese le persone non muoiono? Purtroppo, questo sta accadendo ovunque”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24