Un film sulla vita dei lavoratori italiani dell'ex industria tessile

L'artista Hengelo Renata de Francere ha prodotto un film in cui sei ex operai tessili italiani raccontano il loro viaggio a Twente negli anni '60. In “The Return Path” parlano della loro integrazione nei Paesi Bassi e di come hanno ripreso il filo a Twente dopo la scomparsa dell'industria tessile. Il film potrà essere visto martedì 7 settembre a Schouwburg Hengelo.

Il sentiero del ritorno

“sentiero di ritorno” Si inizia con un breve percorso attraverso le fotografie provenienti dagli archivi di famiglia francesi, che riportano il visitatore agli anni '60 e '70. Poi le storie di Mario, Ignazio, Filippo, Vincenzo, Marcello e Salvatore ci guidano lentamente al Twente di oggi.

Nel 1960, il governo olandese concluse un trattato di reclutamento con l'Italia per attirare giovani uomini single, soprattutto dal sud Italia. Molti di loro andarono a lavorare nell'industria tessile di Twente. “Gli italiani oscuri si distinguevano nella vita sociale”, afferma Renata de France.

“Danno colore alla società grigia e talvolta suscitano gelosia con il loro fascino.” Con la fine dell'industria tessile, molti tornarono in patria. Coloro che sono rimasti qui hanno spesso trovato amore e opportunità per svilupparsi. “L'hanno afferrata con entrambe le mani.”

“Gli italiani oscuri si distinguevano nella vita sociale. Aggiungevano colore alla società noiosa e talvolta suscitavano gelosia con il loro fascino.

Artista Renata de Francere

Tessile

Il francese ha un forte legame con l'Italia e con il tessile. Sua madre napoletana lasciò il suo paese d'origine quando lei aveva diciotto anni negli anni '60 e venne nei Paesi Bassi a trovare suo fratello. Il suo interesse per i tessuti deriva dai suoi studi in design della moda presso l'Università delle Arti di Utrecht.

READ  "Star Wars" ha commesso un enorme errore con Boba Fett

Alla fine dello scorso anno, il francese ha esposto alla stazione di Delden costruendo un'installazione realizzata in risposta ad una ricerca sulla storia dei lavoratori tessili italiani. Questa mostra completa comprendeva anche il film in cui ha intervistato sei ex operai tessili italiani e ha rispettivamente montato queste immagini video.

Leggi anche

Gli italiani di Twente sono associati all'origine e ai tessuti

“Venti storie speciali”

Nel film, lo spettatore viene trattato con storie e racconti deboli e talvolta riconoscibili. “Il francese ha inserito queste istantanee speciali di una generazione che è quasi scomparsa in un bel contesto culturale e storico”, afferma Raoul Boyer, direttore di Schouwburg “È fantastico che noi, come Schouwburg Hengelo, possiamo portare queste storie speciali nel Twente un vasto pubblico”. Hengelo: “Da un punto di vista relativamente sconosciuto, ciò evidenzia la storia regionale di un settore che è praticamente scomparso”.

“The Spoor Return” potrà essere visto martedì 7 settembre alle 16:00 e alle 20:15 all'Asitozaal di Schouwburg Hengelo. Renata de France sarà personalmente presente durante lo spettacolo per fornire una dimostrazione. Maggiori informazioni sulla partecipazione alla proiezione del film tramite il sito web: schouwburghengelo.nl/ Oppure tramite 074-255 6789.

Mario 1 Venti

Leggi anche

L'ex operaio tessile Mario Cañas: 'Sono sempre rimasto italiano'

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24