Un ragazzo olandese (18) che è stato maltrattato da indigeni in Italia.

Un olandese di 18 anni è stato aggredito da connazionali nel villaggio di Lacis vicino al Lago Carta in Italia. I media locali hanno riferito che aveva lividi sul viso e aveva bisogno di diversi punti di sutura.

Il ragazzo era con un gruppo di amici in un club in Laos il 27 luglio quando altri quattro olandesi lo hanno abusato verbalmente. Per evitare l’escalation, ha deciso di trasferirsi nel campo dove alloggiava con i suoi genitori. Ma i suoi aggressori lo hanno cacciato fuori ed è stato preso a calci e picchiato finché non è caduto sulla strada davanti al campo.

I quattro sospetti, di 20 e 21 anni, sono stati arrestati dai Carabinieri sulla base di testimonianze oculari. I sospetti sono stati rilasciati ma sono sospettati di aver causato gravi abusi fisici.

Esso scrive AD La polizia italiana ritiene che ci siano buone possibilità che tutte le persone coinvolte tornino nei Paesi Bassi. Un portavoce ha detto che le autorità erano “pienamente fiduciose” che se si fosse trattato di un’indagine, si sarebbe svolta in Italia.

Caso Maiorca

Il caso ricorda il caso di abuso contro Maiorca, che ha ucciso il 27enne Carlo Heuvelman di Waddinxveen. Anche gli olandesi sono coinvolti in questa vita notturna.

Lì, il giudice spagnolo ha prima preso in carico il processo, ma su richiesta del giudice del processo spagnolo, il caso è stato archiviato. Cambiato Al Pubblico Ministero Olandese.

In quel caso, la maggior parte degli autori era fuggita nei Paesi Bassi prima di essere arrestata dalla polizia locale. Un olandese di 18 anni è stato arrestato con l’accusa di essere rimasto sull’isola per consegnare le chiavi di una casa in affitto. Successivamente è stato rilasciato dopo che le riprese delle telecamere di sorveglianza hanno mostrato che non aveva preso parte alla rissa.

READ  L'auto non è stata autorizzata a entrare in Italia a causa degli interni molto attraenti | Auto

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24