‘Un uomo armato di bufali ha pianificato un crimine d’odio a gennaio’ | all’estero

Lo emergerà da un comunicato che il diciottenne ha messo online. Si dice che un documento di 180 pagine (!) descriva come Gendron iniziò ad affrontare la teoria della razza per noia durante i primi giorni della pandemia di Corona. Il New York Post ha scritto che avrebbe potuto trasformare un estremista in quel periodo in un convinto razzista e antisemita.

Non è un caso

Gendron descrive anche come e dove compirà il suo atto terroristico. Non a caso ha scelto il Tops Friendly Supermarket di Buffalo. La sua “ricerca” ha mostrato che la percentuale di residenti neri in quell’area del codice postale è la più alta. Delle 13 persone colpite dai proiettili, 11 erano nere. Buffalo è a poche ore di macchina dalla sua città natale.

ricerca

Gli investigatori erano sconcertati dal fatto che Gendron fosse in grado di acquistare le armi. Dall’anno scorso è in corso un’indagine contro il giovane che ha minacciato di sparare ai suoi compagni di scuola. Secondo The Buffalo News, il ragazzo dovrebbe sottoporsi a una valutazione psichiatrica. Un funzionario del governo ha detto al giornale che “i funzionari della sua scuola hanno già riferito che questo giovane gravemente disturbato” ha dato segnali che voleva essere fucilato, ad esempio durante una festa di laurea.

L’uomo armato aveva dipinto una “n-word” sulla canna dell’arma che ha usato per falciare più di una dozzina di acquirenti innocenti.

READ  Il medico del Texas ammette l'aborto per tentare una causa contro una legge dura

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24