Un vaccino contro tutte le varianti e il futuro focolaio del Corona virus: non sembra impossibile

È stato dimostrato che le persone infette dalla SARS producono anticorpi dopo la vaccinazione Pfizer che combattono con successo non solo le varianti note di coronavirus, ma anche altri preoccupanti coronavirus.

Molte persone sono d’accordo: dovremmo cercare di evitare un’altra pandemia, qualunque cosa accada. Tuttavia, gli scienziati avvertono che potremmo essere diretti verso di esso era delle epidemie. Non è impossibile che emergano nuovi coronavirus. Pertanto, i ricercatori stanno attivamente cercando un vaccino universale per la corona che protegga non solo da tutte le attuali varianti della corona circolanti, ma anche da futuri focolai di virus corona. Ora sono stati compiuti passi importanti in questo sforzo.

Vari Corona Virus
Nella famiglia dei coronavirus, un sottogruppo infetta le cellule umane attraverso il recettore ACE2 (una sorta di “chiave domestica” che consente al virus di entrare nelle nostre cellule). Sia il virus SARS-CoV-1 che è scoppiato nel 2003 che l’attuale coronavirus circolante (SARS-CoV-2) appartengono a questo gruppo, insieme a una serie di altri coronavirus che circolano in animali come pipistrelli, pangolini e zibetti. Sebbene l’esatto percorso di trasmissione sia ancora sconosciuto, sappiamo che questi virus possono passare dagli animali all’uomo e causare un’altra pandemia. Nel complesso, questo gruppo è chiamato Sarpicvirus. Il sottogenere più ampio.

studio
I ricercatori stanno cercando un singolo vaccino che possa proteggere da questo intero gruppo studio tra persone diverse. Hanno raccolto otto persone infette dalla SARS tra i loro membri nel 2003, ma da allora si sono completamente riprese. Sono state reclutate anche dieci persone sane e dieci sopravvissuti al COVID-19. Successivamente, il team ha confrontato la risposta immunitaria prima e dopo l’iniezione con il vaccino mRNA Pfizer-BioNTech.

READ  La pandemia fa perdere l'equilibrio ad altri virus

Nello specifico, i ricercatori volevano capire se la neutralizzazione degli anticorpi contro le persone che erano state infettate dalla SARS potesse distruggere sia i virus SARS-CoV-1 che SARS-CoV-2. E cosa fanno contro l’intera famiglia dei virus sarpici, compresi i virus sarpici potenzialmente zoonotici che sono stati rilevati nei pipistrelli e nei pangolini?

Porta a una scoperta interessante. Perché i ricercatori hanno scoperto che le persone che avevano la SARS e sono state vaccinate con Pfizer hanno prodotto anticorpi molto forti ed efficaci. Questi anticorpi possono neutralizzare non solo le varianti note di SARS-CoV-2, ma anche altri coronavirus animali preoccupanti.

sopravvissuti alla SARS
“Prima della vaccinazione, i sopravvissuti alla SARS-CoV-1 avevano anticorpi neutri rilevabili solo contro SARS-CoV-1, ma né SARS-CoV-2 né bassi livelli di anticorpi”, spiega il ricercatore Wanni Chia. “Ma dopo due dosi del vaccino Pfizer, avevano tutti alti livelli di anticorpi neutralizzanti sia per SARS-CoV-1 che per SARS-CoV-2. Sono l’unico gruppo che ora ha un ampio spettro di anticorpi neutralizzanti in grado di competere con dieci Sarpcovirus. premuroso.”

vaccino universale
È una scoperta promettente. Perché è la prima volta che tale “attività di neutralizzazione incrociata” viene mostrata negli esseri umani. Pertanto, aumenta la speranza per lo sviluppo di un vaccino efficace e completo in grado di proteggere la prossima generazione da vari coronavirus. Wang Linfa conclude: “Il nostro studio indica lo sviluppo di un vaccino che non solo ci aiuterà durante l’attuale pandemia di COVID-19, ma preverrà o ridurrà anche il rischio di future epidemie causate da virus correlati”.

Vediamo già che gli attuali vaccini non forniscono una protezione completa contro le nuove, emergenti e preoccupanti varianti della corona. Ad esempio, i ricercatori di recente sono giunti alla notizia che Pfizer e AstraZeneca offrono entrambi meno protezione contro la variante delta sempre più dominante. Quindi, un vaccino universale potrebbe offrire una soluzione. “Questo potrebbe affrontare il problema, fungendo allo stesso tempo da vaccino preventivo contro future pandemie causate dal coronavirus”, afferma il ricercatore David Lai.

Lo sapevate…

… Diversi scienziati stanno lavorando contemporaneamente a un vaccino globale per la corona? Ad esempio, non molto tempo fa, i ricercatori hanno escogitato i primi risultati promettenti di un vaccino che potrebbe funzionare contro vari coronavirus. Leggi Qui inoltre!

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24