Una persona può sviluppare la malattia di Crohn o una colite sana

In tutto il mondo, ci sono 5 milioni di persone che soffrono di malattie intestinali croniche: morbo di Crohn o colite ulcerosa. Ecco perché è così notato oggi, nella Giornata mondiale delle malattie infiammatorie intestinali.




IBD sta per malattia infiammatoria intestinale ed è il termine più spesso usato per l’infiammazione cronica del tratto digerente. La malattia infiammatoria intestinale è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca il tuo corpo. Nei Paesi Bassi, circa 90.000 persone soffrono di malattie infiammatorie intestinali. Ciò è evidente dai dati di Crohn & Colitis NL.

Colite ulcerosa

La malattia infiammatoria intestinale può includere il morbo di Crohn o la colite ulcerosa. “La malattia di Crohn può verificarsi dalla bocca all’ano, con il sito principale che è l’intestino tenue o crasso”, afferma Rachel West, specialista MDL e segretaria del Comitato IBD della Dutch Gastroenterological Association. “La colite ulcerosa si trova solo nel colon e nel retto. Spesso il pregiudizio è che la malattia di Crohn sarà peggiore della colite, ma questo varia da caso a caso”.

I sintomi più comuni della malattia di Crohn del colon sono: dolore addominale e diarrea sanguinolenta. Se il morbo di Crohn è nell’intestino tenue o superiore, oltre al dolore addominale, potresti anche provare nausea e vomito, l’incapacità di mangiare correttamente e la perdita di peso dovuta al mancato assorbimento dei nutrienti. Con la colite ulcerosa nel colon, i sintomi sono principalmente diarrea e dolore addominale. Se l’infiammazione è nel retto, potrebbe esserci anche un grande senso di urgenza. Come se dovessi andare in bagno costantemente. In ogni caso, c’è anche affaticamento dovuto ai sintomi e agli effetti collaterali del farmaco.

READ  Scopri il vapore acqueo nell'atmosfera della luna più grande del nostro sistema solare

La causa esatta è sconosciuta

Una persona può sviluppare IBD in questo modo. La causa esatta è sconosciuta. “È geneticamente modificato”, afferma West. “L’età massima è tra i 15 ei 45 anni. Come medico, inizia con la storia del paziente. Spesso puoi vedere che un paziente può avere IBD”.


citazione

La dieta mediterranea funziona bene per le persone con malattie infiammatorie intestinali. Un alimento sano e vario con tante verdure e poco grasso

Rachel West

Nelle persone con malattie intestinali croniche, la composizione dei batteri nell’intestino può essere diversa e meno varia. Inoltre, anche fattori ambientali come lo stress e l’alimentazione giocano un ruolo importante. “Le persone nel mondo occidentale lo ottengono più velocemente”, spiega MDL Doctor. “La dieta mediterranea funziona bene per le persone con malattie infiammatorie intestinali. Cibo sano e vario con molte verdure e pochi grassi”.

L’IBD non può mai essere completamente curata, ma ha periodi di calma. Sia la malattia di Crohn che la colite possono essere ben trattate con i farmaci. A volte le cose possono andare così bene che i pazienti interrompono il trattamento. “Spesso prima ci ammaliamo e ci infettiamo con il prednisone, poi usiamo un farmaco di mantenimento”, dice West. Questi farmaci immunosoppressori possono essere sotto forma di pillole, iniezioni o infusioni endovenose. Il farmaco può causare effetti collaterali che ridurranno la qualità della vita. Per questo motivo, in consultazione con il medico, può essere presa (temporaneamente) la decisione di interrompere l’uso dei farmaci “.

Forte dolore nell’addome inferiore

Lyke Zingingk, 27 anni, ha il morbo di Crohn. Ha sviluppato un forte dolore al basso ventre nel 2010, dopo di che le è stata diagnosticata ufficialmente nel 2015. “Sono stato da tutti i tipi di medici per cinque anni”, dice Zingring. “Con dodici scansioni intestinali, tutti i tipi di scansioni, interventi chirurgici al buco della serratura e altri controlli, mi sono rivoltato in ogni modo possibile. Anche la mia appendice è stata rimossa, forse questo era davvero il Crohn che si è presentato, ma ci sono voluti altri cinque anni prima questo viene diagnosticato con certezza. E ‘stato un ottovolante di malattia, stress e incertezza “.


citazione

Ho seguito tutti i tipi di diete, ho visitato medici omeopatici e provato rimedi alternativi

Lago Zingrenk

Zengerink si è sentito compreso solo nel 2015. È stata una lotta enorme. Ero molto malata, ma volevo anche studiare, lavorare e ballare “, spiega. Ho seguito tutti i tipi di diete, visitato medici omeopatici e provato trattamenti alternativi come l’agopuntura. Alla fine sono finito con il medico giusto. Gastroenterologo Ura van Isch ha fatto la diagnosi. Ascoltando e agendo subito. Ho organizzato controlli di emergenza e fatto una diagnosi finale del morbo di Crohn, dopo di che mi è stato somministrato il farmaco. Prima il prednisone, poi il metotrexato (un’iniezione nell’addome) come un farmaco di mantenimento “.

Trauma non trattato

Oltre all’aiuto medico, Zengerink aveva bisogno anche di aiuto psicologico. “La mia vita si è interrotta all’improvviso”, dice. Ho dovuto smettere di lavorare, studiare e ballare. Non lavoro più. Ho sviluppato PTSD da un trauma irrisolto e da tutti i suoi problemi ospedalieri. Con Therapy for Awareness, ho affrontato entrambi i problemi passo dopo passo. Tutto lo stress ha avuto un impatto sul mio corpo e si è rivelato essere un catalizzatore anche per il Crohn. Quando ho capito ho iniziato a sentire cosa mi stava facendo quando, ad esempio, ho obiettato. Mi ha letteralmente fatto sentire male. Ho scoperto qui che tutto è collegato. “Nel frattempo, le cose stanno andando meglio con Zengerink.” Non ho più bisogno di farmaci e posso solo bere un bicchiere di vino! Non ho davvero osato sognarlo. “

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24