Valuta: l’euro scende a causa della risposta tardiva della BCE

(ABM FN-Dow Jones) La Banca Centrale Europea agisce troppo tardi di fronte alle persistenti pressioni inflazionistiche. L’esperto di valuta di questo fine settimana, Joost Derks di iBanFirst, ha dichiarato in un’analisi questo fine settimana.

“Diverse banche centrali hanno avviato il processo di inasprimento già un anno fa, e spesso in modo più aggressivo”, ha affermato Dirks. “Le nuove aspettative del personale della BCE sull’inflazione sono già superate. Questo è molto inquietante”.

Dirks ha affermato che il fatto che l’euro sia sceso la scorsa settimana è “un chiaro segno che il mercato ritiene che la BCE non stia facendo abbastanza per combattere l’inflazione”.

Gli specialisti si aspettano un nuovo attacco al livello di supporto 1,0350 per EUR/USD nelle prossime settimane.

Un altro problema che la BCE deve affrontare è la frammentazione fiscale all’interno dell’eurozona, poiché il mercato dei titoli di Stato italiani è già in zona di rischio, mentre il programma di quantitative easing della banca centrale è tutt’altro che concluso.

“Fin dall’inizio dell’anno, gli investitori stranieri hanno previsto un’uscita dal mercato obbligazionario italiano. Nel terzo trimestre, la Banca Centrale Europea dovrebbe annunciare un meccanismo di gestione dei margini per i titoli di Stato, una sorta di programma OMT, ma su “Uno strumento necessario se la BCE lo desidera. Agire in modo più aggressivo in futuro ed evitare il ripetersi della crisi del debito del 2012”, ha affermato Dirks.

La prossima settimana, l’attenzione si focalizzerà sulle decisioni sui tassi di interesse da parte della Federal Reserve mercoledì e della Bank of England giovedì.

La decisione sul tasso della Fed ha alzato il tasso di interesse di 50 punti base.

READ  La casa automobilistica Renault si presenta con una banca olandese, attirando clienti con "interessi più alti"

Dirks, che sottolinea anche il calo significativo della fiducia dei consumatori statunitensi, come misurato dall’Università del Michigan, ha affermato.

“È un segno che l’economia potrebbe indebolirsi in modo significativo negli Stati Uniti”, secondo lo specialista di valute iBanFirst.

Fonte: notizie finanziarie di ABM

Da Beursplein 5, Editori Notizie finanziarie di ABM Tieni d’occhio gli sviluppi delle borse e in particolare della Borsa di Amsterdam. Le informazioni in questa colonna non sono intese come consulenza professionale in materia di investimenti o come raccomandazione per effettuare determinati investimenti.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24