Wout van Aert ha corso deliberatamente in modo conservativo a Scheldecross: “Non è la forma giusta per percorrere l'intero cross a tutta velocità”

Sabato 23 dicembre 2023 alle 16:40

video Altro secondo posto per Wout van Aert. Venerdì ha dovuto lasciare Mathieu van der Poel nell'Exact Cross Mol, sabato il campione del mondo è stato fortissimo ai Mondiali di Anversa. “Mi sentivo abbastanza bene in realtà”, ha detto Van Aert nella breve intervista dopo il cross finale.

“Ero in una buona posizione alla partenza”, ha detto il pilota della Jumbo-Visma. “Penso di aver corso questa gara in modo più conservativo. Ho provato a guidare tra le ruote. Quella era la tattica giusta. Perché l'ho scelto? Perché non ho la forma giusta per percorrere l'intero cross a tutta velocità. Ora sono riuscito ad aumentare la mia velocità negli ultimi due giri con Iserbet.”

Mentre Van Aert è partito bene, Van der Poel ha mancato la sua partenza. Tuttavia, Van Aert non è riuscito a capitalizzare davvero. “Ero abbastanza soddisfatto dell'atteggiamento che avevo e ho cercato di mantenerlo. È andata molto veloce nel primo turno. Ho pensato che fosse impressionante la velocità con cui Matteo è arrivato. E poi abbiamo anche visto che era il migliore. Sono felice di non essermi esaurito quel giorno in cui ho scelto di seguire la mia strada.

La Coppa del Mondo di Anversa è stata la terza esibizione della stagione di Van Aart. “Il primo cross è stato completamente diverso da ieri e da oggi”, ha detto, riferendosi al preciso cross di Essen che è riuscito a vincere. “È stata davvero dura nel fango. Non vedo l'ora di rifarlo in queste settimane. Lo sci di fondo veloce, come ieri (a Mol, ndr), è davvero difficile. È anche il più duro in allenamento. Oggi Mi sentivo molto meglio rispetto a ieri e “sono contento di come sono andate le cose”.

READ  orario di guida | Erin Schouten a 5000m contro vecchie conoscenze alle Olimpiadi | le Olimpiadi

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24