Home Calcio Sette gol del Napoli contro Trento; doppietta Milik

Sette gol del Napoli contro Trento; doppietta Milik

240
SHARE
Sette gol del Napoli contro Trento; doppietta Milik

Sette gol del Napoli, ieri sera nell’amichevole contro il Trento, nel 7 a 0 spicca una doppietta di Arek  Milik, tornato il bomber che conoscevamo.

Il Napoli surclassa con sette gol il malcapitato Trento, nel secondo test estivo di questo ritiro precampionato. La squadra di Sarri, anzi, è più giusto dire le squadre di Sarri, visto che ieri hanno giocato l’amichevole di Trento due formazioni completamente diverse , tra primo e secondo tempo, hanno ostentato un’ottima forma ed un buonissimo affiatamento, demolendo i padroni di casa, appena promossi in serie D, con un rotondissimo 7 a 0.

I sette gol si sono distribuiti tra le due squadre scese in campo al Briamasco; nel primo tempo la formazione guidata dal folletto belga ha chiuso la gara sul 4 a 0, in virtù delle reti di Mertens, Giaccherini, Chiriches, che gol da sessanta metri, e Callejon. Mentre la formazione della seconda frazione di gioco, guidata dal polacco Arek Milik è andata a rete per tre volte, con una doppietta del ritrovato bomber, inframezzata da un gol del nuovo arrivato Adam Ounas, alla sua prima rete in maglia azzurra.

Il Napoli era reduce dalla goleada rifilata ai dilettanti della Bassa Anaunia di tre giorni fa e ieri si cimentava in un test molto più probante che serviva  a dare delle indicazioni al mister sulla condizione fisica dei suoi calciatori. Ebbene i sette gol rifilati alla compagine del capoluogo trentino sono il giusto metro per valutare i passi in avanti registrati, in questi primi dieci giorni di preparazione.

Sarri ha provato a mischiare  le carte con un undici iniziale assai “ibrido”oserei dire, rispetto alla potenziale formazione titolare. Malgrado le fatiche della seduta mattutina, la squadra azzurra si è mossa abbastanza bene, dimostrando a tutti di godere, già da adesso, di una condizione più che accettabile, naturalmente tenendo conto anche della netta disparità di valori in campo.

Il neo acquisto franco algerino Ounas ha pertanto bagnato la prima amichevole ufficiale con il gol , una rete al volo di ottima fattura, bisogna dire. Nettamente in crescita il centravanti ex Ajax, sulla via della completa guarigione. Il tecnico toscano potrà, finalmente contare di nuovo  sul suo attaccante di razza che lo scorso anno  ha avuto soltanto nella prima parte della stagione. Il presidente De Laurentiis, intanto  non si nasconde più e parla apertamente di Scudetto, visto che il suo  Napoli continua a macinare gol e a non prenderne alcuno. Che sia davvero l’anno buono? Ai posteri l’ardua sentenza!

Rispondi