7 piatti classici di carne dall'Italia

La carne sta agli italiani come Maria sta alla Chiesa cattolica. È pieno di sentimento e felice, con un ricco patrimonio e una storia. Sebbene preferiamo seguire un'alimentazione più vegetale, i piatti di carne hanno sicuramente un futuro in questo paese gastronomico. Ecco perché abbiamo messo insieme 7 classici piatti di carne italiani che faranno venire l'acquolina in bocca ai carnivori.

Saltimbocca alla romana

Una tradizione romana, appunto: sottili fettine di vitello (scaloppine), avvolte nel prosciutto crudo e fettine di salvia, arrotolate e fissate con uno stuzzicadenti prima di farle brasare nel vino bianco. Un pellegrino raccontò dai tetti di via di Campo Marzio la sua esperienza alla Trattoria romana Le Venet di fine Ottocento. In La Guida Gastronomica Si documentano però origini bresciane e si pensa sia stata adottata la cucina romana.

La vera ricetta

Vitello Donato

7 piatti classici di carne dall'Italia
Vitello Donato; 1 dei 7 classici piatti di carne italiani

Le origini dell'originale Vitello Donato risalgono al Settecento, ma il sugo di vitello e pesce – prima di acciughe, poi di tonno – piaceva da tempo solo ai piemontesi. Mezzo secolo fa, questo piatto fu portato dagli immigrati, dopo di che divenne un successo mondiale. Attenzione: ai francesi piace… Vital Thonne A volte allocazione, ma è impossibile!

Ossobuco alla milanese

7 piatti classici di carne dall'Italia

È un Vuoi Durante un city trip a Milano: Duomo, negozi di moda e stinco di vitello. In onore dell'antica tradizione, è spesso presente nei menù come 'lombolos cum panidio' ed è ottimo consumato dai milanesi nel giorno della festa di Sant'Ambrogio. Il prodotto è accurato. Si utilizza preferibilmente la parte posteriore del vitello, compreso il midollo. Si scioglie durante la cottura e, a piatto quasi terminato, condire la carne con la gremolata. Con questo piatto non dimenticate il risotto alla milanese!

READ  Mattijs porta l'Italia in Olanda con l'enoteca Sprezzatura: 'È un omaggio al mio amico morto'

Ricetta reale tramite link.

Godoletta alla milanese

Dimentica Vienna per una deliziosa cotoletta, ma d'ora in poi pensa a Milano. Il piatto è un omaggio ai monaci medievali di Sant'Ambrogio, dove i filetti di acciughe con spicchi di limone e capperi fanno la differenza. Le cotolette di vitello devono avere la crosta dorata, quindi la panatura è fondamentale. Il vero oro era sulla tavola delle famiglie nobili. I poveri facevano strati d'oro intinti nel tuorlo d'uovo e nel pangrattato.

Involtini de Carne

Fare di necessità virtù è ciò che intendono, soprattutto al Sud. Arrotolando sottili strisce di carne (dell'animale che preferisci) e farcindole con ingredienti locali, avrai rapidamente un pasto economico ma nutriente. In Sicilia si preparano deliziosi spiedini con alloro e cipolle. Giovanna I, regina di Napoli, lo adorava, anche se a quanto pare preferiva la carne di vitello.

Costolet d'Agnello a scotatido

Chiunque festeggi la Pasqua a Roma troverà nel piatto questo agnello. Braciole, dette nella capitale anche 'Apaccio a Scottadito'. Le costolette di agnello arrosto sono tenere e saporite, soprattutto se preparate con aglio, rosmarino e timo. La popolarità dell'agnello Scottadito è evidente dalla registrazione ufficiale DOP che ha ricevuto.

Pista alla Fiorentina

La regina dei piatti di carne italiani è questa bistecca alla fiorentina, preferibilmente di razza Chianina. Lo grigliano finché diventa ancora rosso vivo, poi lo tagliano a listarelle sulla piastra. Questo piatto è antico quasi quanto la stessa città di Firenze, poiché si dice che sia stato preparato per la prima volta durante il regno della ricca famiglia dei Medici. Al giorno d'oggi, la preparazione al barbecue è ancora il punto forte: fuoco alto, irrorare con olio e grigliare per 2 x 5 minuti. La carne dovrà risultare rossa e croccante all'esterno.

READ  I cinesi hanno torto in Italia

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24