Berlusconi pone fine alla battaglia presidenziale italiana

Silvio Berlusconi, ancora il primo ministro italiano più longevo del dopoguerra, si è ritirato dalla battaglia per la presidenza della Repubblica dell’Europa meridionale. Ha indicato in una dichiarazione che la cosa più importante per la scarpa ora è l’unità, soprattutto nell’affrontare l’epidemia. Bloomberg News scrive che con questa dichiarazione esprime implicitamente il suo sostegno all’attuale premier Mario Draghi, un tecnocrate considerato il favorito per la presidenza.

L’85enne magnate dei media ha preso la sua decisione in una dichiarazione durante un incontro online di partiti di destra e di centrodestra su un candidato presidenziale congiunto. Tra i presenti Giorgia Meloni, la nuova candidata all’estrema destra italiana, e Matteo Salvini, ex vicepremier del Paese. Berlusconi ha affermato nella dichiarazione di voler evitare divisioni in suo nome.

Mario Draghi, l’ex presidente della Banca centrale europea a capo di un’ampia coalizione, vede questa come un’opportunità per succedere all’incumbent Sergio Mattarella. Se il 74enne Draghi diventa capo dello Stato, assumerà un ruolo di altissimo livello nella politica italiana per i prossimi sette anni, che saranno principalmente ma non esclusivamente. I presidenti italiani nominano il primo ministro e devono firmare la legge prima che venga approvata.

Il nome Draghi non è l’unico nome in circolazione, ma è il più famoso a livello mondiale. Ad esempio, la rivista liberale ufficiale L’economista Per le sue buone azioni, l’Italia sarà il Paese dell’anno 2021.

fiori

Berlusconi era inizialmente un imprenditore immobiliare prima di farsi un nome come barone dei media. La sua premiership è stata segnata da scandali di natura sessuale e finanziaria. Nella prima categoria, le cosiddette feste bunga bunga hanno causato il maggior trambusto. Nel 2018, il famoso regista italiano Paolo Sorrentino (La Grande Bellezza) ha realizzato un film satirico su questo argomento.

READ  Cosa c'entra "alert" con un vecchio comando in italiano

Inoltre, nel 2013 è stato condannato per frode fiscale e ha perso il seggio al Senato a Roma. Tuttavia, Berlusconi era troppo vecchio per andare in prigione e ha trascorso dieci mesi nel servizio comunitario per i pazienti anziani.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24