Bloomberg: Apple sta testando iPhone con porta USB-C e adattatori Lightning – tablet e telefoni – novità

Poi spendi un sacco di soldi per una buona tecnica e loro continuano a dire “no”, va bene. Questo è il motivo per cui le innovazioni arriveranno ancora da aziende al di fuori dell’Unione Europea, dal momento che nessuno qui sprecherà il proprio budget per la ricerca e lo sviluppo e noi siamo sempre indietro.

La vedo diversamente, con linee diverse, sono giunto alla stessa conclusione, che è che non è un vero problema.

La prima riga è che USB-C fornisce spazio sufficiente per il prossimo futuro. Questo cavo ha due funzioni, dati e alimentazione.

I dati possono gestire 10 gigabit, ma nessun consumatore ha nulla in casa che funzioni così velocemente. Le reti consumer sono da 1 Gigabit e per le reti superiori a 10 Gigabit mancano almeno altri 10 anni. Penso che ci vorranno 25 anni prima che 10 Gb non siano sufficienti.

In termini di potenza, USB-C è principalmente limitato dallo spessore del cavo. L’invio di corrente attraverso un cavo così sottile è molto pericoloso e non cambierà, ad eccezione delle penetrazioni di base. Se vogliamo più potenza, abbiamo bisogno di un cavo più spesso, ma la spina non deve essere cambiata molto nel prossimo futuro. Inoltre, anche le nostre batterie dovranno adottare alcuni accorgimenti per trarne davvero vantaggio.

Quindi non vedo alcuna limitazione che ci fermerà nei prossimi 10-20 anni.

Side Street: la rete sta diventando sempre più wireless. Il cavo è più veloce ma il wireless è più conveniente e quest’ultimo sta chiaramente guadagnando terreno (qualunque cosa si possa pensare a riguardo).

L’altra linea è che questa limitazione si applica solo a determinati dispositivi e solo al cavo di alimentazione. Questa limitazione non si applica, ad esempio, a laptop, PC e server. Se uscisse un cavo migliore di USB-C, probabilmente verrebbe prima applicato a un computer desktop che necessitasse e potrebbe utilizzare una connessione così veloce. In caso di successo, il nuovo cavo può essere approvato come successore. Potrebbe esserci un periodo di transizione in cui il nuovo cavo non è stato ancora approvato, ma c’è sempre la possibilità di fornire al dispositivo 2 cavi. Questo non è l’ideale, ma per un dispositivo che si dice sia nuovo o progressivo, questo sembra un compromesso accettabile.

READ  HTC offre il visore Vive Flow VR a 569 euro - Giochi - Notizie

Le nostre assunzioni sono le stesse da decenni e non credo che ci siano limiti all’innovazione lì. Alla fine alcuni dei pezzi di rame devono essere pressati insieme. Non è così complicato. Un cavo USB-C non è molto diverso, comprimendo insieme i pezzi di rame.

Ovviamente non si sa mai quali nuove scoperte o intuizioni porteranno il futuro, ma penso che passerà molto tempo prima di affrontare i limiti dello standard attuale. Al momento non mi aspetto alcuna vera innovazione hardware, la differenza fisica tra USB A e USB C non è affatto eccezionale e la differenza più importante è che USB-C è la stessa. Mi aspetterei innovazione principalmente dal lato software ed è ancora possibile.

Infine, anche Lightning è in circolazione da 10 anni e utilizza Apple USB-C su altri dispositivi, non proprio un pioniere dell’innovazione. Al momento, quest’area sembra essere completamente sviluppata.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24