Sembra anche che l’offensiva russa nel Donbass si sia fermata

Per più di mille chilometri, i Siversky Donet si snodano attraverso le dolci campagne dell’Ucraina orientale. In alcuni punti il ​​fiume è selvaggio e rumoroso, quindi scorre di nuovo in lente curve a sud, sfociando nel Don.

Nell’ultima settimana, questo bellissimo fiume è stato teatro di battaglie che non si vedevano in Europa dalla seconda guerra mondiale. Nella città di Belohorivka, gli ingegneri russi costruirono un ponte di barche sul fiume Seversky Donets, ma quando i carri armati e le navi corazzate iniziarono ad attraversare, i russi finirono sotto il fuoco dell’artiglieria ucraina. Durante il processo, il ponte temporaneo e una grande quantità di attrezzature sono stati distrutti. Un giornalista civile ha contato 73 carri armati in fiamme e auto blindate: un gruppo completo di battaglioni tattici (BTG), una forza di 800 persone.

“Attraversare un fiume in una zona di combattimento è un’operazione molto rischiosa”, ha affermato il ministero della Difesa in un commento. “Mostra la pressione a cui sono sottoposti i leader russi per fare progressi nelle loro operazioni nell’Ucraina orientale”, ha aggiunto.

Dall’inizio della “Battaglia del Donbass” tre settimane fa, la Russia ha bombardato le linee ucraine con tutto ciò che ha. Nel sud, lungo la linea del fronte delle “Repubbliche popolari di Donetsk e Luhansk”, le fazioni in guerra hanno messo radici dal 2015 ed è difficile ottenere una svolta. Diversa la situazione al nord. Il 24 febbraio, quando la Russia invase l’Ucraina da tutti i lati, le colonne di carri armati russi avanzarono verso Kharkov e da lì verso la città di Izyum, la porta settentrionale del Donbass.

Importanza strategica

Analisti militari hanno predetto da tempo che da Izyum nel nord e da Donetsk occupata dai separatisti nel sud, i russi potrebbero prendere e distruggere il principale esercito ucraino in un “ampio accerchiamento”. Quindi, la “liberazione” del Donbass, il nuovo obiettivo bellico di Mosca dopo il fallito attacco a Kiev, sarebbe non solo una vittoria simbolica, ma anche strategica.

READ  Interessi specifici dei Paesi Bassi sulla Bielorussia | Problemi finanziari

Nel frattempo, tutto punta al fatto che anche questo “Piano B” russo non è fattibile. L’offensiva russa da Izyum a sud è stata accolta con una feroce resistenza ucraina ed è stata fermata dalla Slovenia. Ci sono aspri combattimenti lungo le rive del Siversky Donet a est, ma finora i russi non sono riusciti a sfondarli. È vero che le forze russe avanzano lentamente ma inesorabilmente attraverso gli agglomerati urbani sulla sponda orientale del fiume. Si dice che il posto di Rubizny sia in gran parte nelle mani dei russi e che la città industriale di Sheferodonetsk sia ancora aspramente contesa. Ma l’Ucraina può difendere aree ben costruite, e quindi le truppe ucraine possono ritirarsi dietro i Siverksy Donet. Diversi ponti furono fatti saltare in aria per fermare l’avanzata della Russia. Lo stato maggiore ucraino ha riferito che nella città di Lyman le unità russe avevano ora accesso all’altra banca.

Comunque sia, l’offensiva russa sembra molto più modesta dei precedenti piani attribuiti a Mosca per circondare l’intera forza principale ucraina con un “ampio accerchiamento”. Gli analisti dell’American Institute for the Study of War (ISW) hanno affermato che la leadership militare russa sembra aver abbandonato i piani per circondare Slovyansk e Kramatorsk per il momento e ora sta prendendo di mira le forze ucraine a Shevyerdonetsk e Lysychansk. Sembra che le unità russe che hanno portato Popasna a sud dopo settimane di combattimenti non si stiano più spingendo direttamente a ovest, ma si dirigono a nord per completare un “mini-accerchiamento” di Sheferodonetsk.

I costi però sono proibitivi: lo Stato Maggiore ucraino ha contato circa 300 morti russi in 24 ore. Secondo Kiev, il numero totale di morti da parte russa è ora superiore a 26.000. Secondo l’ISW, non è chiaro se le unità russe riusciranno ad accerchiare o catturare Sheferodonetsk e Lysichansk, “anche se concentrano i loro sforzi su questo obiettivo più modesto”.

READ  Stati Uniti: rapporti credibili di attacchi deliberati contro civili da parte della Russia

contrattacco

A nord, intorno alla città di Kharkov, i russi vengono intanto ricacciati alla frontiera. Nell’ultima settimana, il contrattacco ucraino ha iniziato a prendere sempre più forma. Di conseguenza, la seconda città più grande dell’Ucraina è ora fuori dalla portata della normale artiglieria russa, un enorme sollievo per i residenti che vivono sottoterra da mesi. L’offensiva ucraina presenta un dilemma per i leader russi: se rilasciano truppe per affrontare gli ucraini, la loro offensiva nel Donbass perderà slancio, ma se gli ucraini continueranno ad avanzare senza ostacoli, le linee di rifornimento per Izyum saranno compromesse. I residenti del villaggio russo di Soloshi hanno assistito in prima persona al nuovo equilibrio di potere nella guerra questa settimana. Anche le battaglie di artiglieria tra russi e ucraini hanno portato alla caduta di proiettili sul lato russo del confine. Almeno una persona è stata uccisa e molte altre sono rimaste ferite, secondo le autorità russe.

1 Solochi

Secondo le autorità russe, una persona è rimasta uccisa e diverse altre sono rimaste ferite nel bombardamento del villaggio di Soloshi.

2 Charkiv

Le forze ucraine hanno respinto le forze russe ai confini russi. Ciò consentirebbe agli ucraini di minacciare la via di rifornimento a Izyum.

3 Ishum

La principale offensiva russa attraverso Izyum verso Sloviansk e Kramatorsk fu interrotta.

4 liman

Russi che attraversano i Siversky Donet.

5 Belohorivka

Un ponte di barche russo sul fiume Seversky Donets è stato distrutto.

6 Sheferodonetsk

Negli agglomerati urbani a est del Siversky Donet i combattimenti sono ancora aspri.

7 Bubasna

Dall’8 maggio, il luogo strategico di Popasna è stato occupato dalle unità russe. Invece di precipitarsi a ovest, le forze sembrano muoversi verso nord.

READ  Centri di vaccinazione in Francia e lapidi imbrattate di slogan nazisti, senape ed escrementi | all'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24