Bottas ha preso in considerazione le dimissioni dopo il 2018: “Non è stato molto divertente”

Dopo un periodo deludente, Valtteri Bottas era sul punto di lasciare la Formula 1 alla fine del 2018. Il finlandese non si stava più godendo la Formula 1, ma dopo una bella vacanza ha riacquistato motivazione e felicità e nel 2019 ha subito notato: “I risultati stavano meglio”.

Bottas ha avuto la possibilità di una vita alla Mercedes nel 2017 dopo aver fatto un’impressione positiva alla Williams. Ha vinto tre gare nella sua prima stagione con la Mercedes, ma nel 2018 è presto seguito un punto basso. Quindi il finlandese non ha vinto una sola gara e ha visto il suo compagno di squadra Lewis Hamilton vincere il suo quinto titolo mondiale.

Il fatto di essere stato retrocesso a “gregario” ha fortemente influenzato Bottas. Tanto che ha pensato di smettere di fumare. Bottas ha detto sul podcast Rivista di sport motoristiciLa mia grande occasione† “Ha fatto una piccola differenza. Era solo perché non capivo perché non potevo battere Lewis in quei due anni”.

Leggi anche: Bottas vede “rapidi progressi” nel miglioramento della simulazione dell’Alfa Romeo

“Ho messo molta pressione su me stesso”, continua Bottas. “Verso la fine del 2018, soprattutto quando ho avuto più ruoli di supporto, non ce la facevo più. Ho davvero lottato, non è stato divertente. Le ultime quattro o cinque gare del 2018 sono state dolorose”, ha detto, riferendosi al periodo in cui non è stato in grado di farlo, è salito sul podio. “Dovresti goderti la Formula 1, è molto bello, ma dopo non è stato così”.

Bottas si è finalmente preso del tempo per riflettere sulle sue ambizioni e sui suoi piani in Formula 1. “Ho deciso di fare una pausa in Sud America e ho cercato di rinunciare per un po’ alla Formula 1 per ottenere la volontà, il divertimento e la motivazione in questo sport, spiega l’Alfa Autista Romeo.” Scatto ad un certo punto. Non ho deciso di continuare fino a dopo Capodanno. Mi sono ripreso e ho ritrovato la gioia di correre”.

READ  Ehi amministratori, questo termostato potrebbe essere leggermente più basso

Bottas ha notato che questo ha aiutato immediatamente. “I risultati sono stati immediatamente migliori rispetto al 2018. In effetti, penso che il 2019 sia la mia migliore stagione finora, soprattutto perché ho gareggiato contro Lewis e ho vinto alcune gare e talvolta ho guidato il campionato. È stato un anno forte. Ma durante un’intera stagione “, ha detto Bottas. Non potevo eguagliare le prestazioni e la continuità di Lewis”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24