TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

C’è un vaccino contro la malaria all’orizzonte? / Notizia

Milioni di persone in tutto il mondo contraggono la malaria ogni anno. Centinaia di migliaia muoiono per questo, la maggior parte bambini. L’Organizzazione Mondiale della Sanità vuole eliminare la malattia in cinque paesi nei prossimi cinque anni. I successi nello studio del vaccino contro la malaria nel Regno Unito potrebbero essere un grande passo nella giusta direzione.

Nella lotta alla malaria, i ricercatori hanno fornito importanti risultati. Gli scienziati hanno affermato che un potenziale vaccino contro la malaria sviluppato dal Jenner Institute dell’Università di Oxford ha mostrato in uno studio clinico un’efficacia del 77%. Per lo studio, un totale di 450 bambini piccoli in Burkina Faso sono stati vaccinati con il vaccino nel 2019 e poi osservati per un anno.

Secondo le informazioni pubblicate, nei vaccini non sono stati riscontrati effetti collaterali gravi. Il vaccino, denominato R21 / Matrix-M, è il primo candidato alla malaria ad aver già superato l’obiettivo dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) di sviluppare un vaccino con un’efficacia del 75% entro il 2030. In collaborazione con l’Indian Serum Institute e la società farmaceutica statunitense Novavax, si prevede ora di fornire uno studio più ampio su una gamma di 4.800 bambini in quattro paesi africani.

Il direttore dell’Istituto Jenner, Adrian Hill, ha parlato di:splendida giornataNella lotta alla malaria. “Penso che ci siano buone possibilità di una svolta”., Ha detto all’agenzia di stampa palestinese. Il primo ministro Boris Johnson ha descritto il risultato come uno “Successo impareggiabile”. “La malaria uccide centinaia di migliaia di bambini ogni anno. Un vaccino efficace apre la strada per porre fine a questa tragedia globale”., Ha twittato.

READ  Tutti i residenti della casa di cura sono stati vaccinati, ma l'epidemia di Corona

Domenica prossima, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato un’iniziativa in occasione della Giornata mondiale contro la malaria, alla quale parteciperanno 25 paesi, per raggiungere la malaria entro il 2025. Questi paesi includono Guatemala, Honduras, Corea del Nord e Thailandia. L’organizzazione stima che quasi 230 milioni di persone si ammalano ogni anno a causa della malattia trasmessa dalle zanzare. Nel 2019 sono morte più di 400.000 persone, due terzi delle quali bambini di età inferiore ai cinque anni. L’Africa è particolarmente colpita da oltre il 90% dei decessi per malaria.