Damaris Egurrola guida le Orange Women verso la Final Four della UEFA Nations League dopo una serata pazzesca

Dopo una serata pazzesca, le Orange Women si qualificano per la finale della UEFA Nations League. Poiché ha battuto il Belgio 4-0 e l’Inghilterra ha battuto “solo” la Scozia 0-6, l’Olanda è arrivata prima nel girone.

Il compito era semplice per la squadra olandese. Supera te stesso e non c’è molto di cui preoccuparsi. Quindi la squadra di Juncker è passata all’attacco totale. La prima a rendersi pericolosa è stata Damaris Egurrola, che ha giocato al posto dell’infortunato Jackie Groenen. Il centrocampista di origine americana ha tirato dalla seconda linea, ma il portiere belga Nicky Evrard è riuscito a respingere la palla dall’angolo.

Intanto a Glasgow è iniziata la partita tra Scozia e Inghilterra. Gli inglesi di Sarina Wegman hanno ancora poche possibilità di qualificarsi alle Final Four. Poi hanno dovuto vincere loro stessi, non l’Olanda. Anche se l’Olanda vincesse, avrebbe comunque una piccola possibilità, ma dovrà segnare almeno tre gol in più rispetto alla squadra olandese.

L’Inghilterra prese rapidamente il comando

L’Inghilterra ha battuto per prima. Dodici minuti dopo Alex Greenwood si diresse a casa. Di conseguenza, l’Inghilterra era effettivamente in testa al girone e la squadra olandese ha dovuto inseguirla. Mentre l’Inghilterra crea un’occasione dopo l’altra all’Hampden Park, è l’Olanda a trovare la rete dopo più di mezz’ora. Dopo una scarsa difesa contro i belgi, Lineth Bernstein è rimasta molto calma, faccia a faccia con Evrard.

L’Inghilterra è in vantaggio con un ampio margine prima della fine del primo tempo

Da allora in poi le cose si sono mosse rapidamente a Glasgow. Quattro minuti dopo il gol di Bernstein il punteggio era 0-2. Un tiro lungo di Lauren James è stato bloccato da un difensore scozzese e ha colpito la porta alle spalle del portiere Lee Alexander. Nel giro di un minuto James era di nuovo a distanza, e questa volta non fu necessaria l’assistenza scozzese.

READ  La Roma schiaccia il Cagliari e si prepara ad affrontare il Feyenoord

Prima dell’intervallo, Beth Mead ha segnato lo 0-4, facendo sembrare che l’Olanda fosse eliminata. Subito dopo la fine del primo tempo, Daniel van de Donk ha avuto una grande occasione per riportare l’Olanda in testa. Dopo un bel passaggio filtrante di Lieke Martens, il numero 10 passa a Evrard, ma il suo tiro manca di potenza. Nel frattempo, l’Inghilterra era 0-5 all’Hampden Park e uno scenario disastroso per l’Olanda si stava avvicinando.

Gli scozzesi si difesero bene e sembrava che stessero stendendo adeguatamente il tappeto rosso per l’Inghilterra. Questo scenario è stato preso in considerazione in anticipo, poiché i due paesi, insieme al Galles e all’Irlanda del Nord, costituiscono la squadra della Gran Bretagna ai Giochi Olimpici. Di conseguenza, la Scozia beneficia delle qualificazioni olimpiche dell’Inghilterra.

Bernstein mantiene in vita la squadra olandese

Dieci minuti dopo la fine del primo tempo Bernstein riporta la tensione. Dopo che il bel tiro di Esmee Brugts ha colpito il palo, l’attaccante dell’Aia è stato pronto a tirare al volo da distanza ravvicinata. All’Olanda bastava quindi un solo gol per avanzare alle Final Four. Gilles Rohr realizza poi il 3-0, ma il tiro difficile viene parato da Evrard.

La speranza olandese vive giorni di ansia e Juncker ha concesso a Viviane Miedema 25 minuti per fare la differenza. Dieci minuti prima della fine ho avuto la possibilità di prendere una decisione. L’attaccante dell’Arsenal ha giocato magnificamente in libertà, ma il suo tiro mancava di potenza.

Igurrola fa proprio questo

Nel frattempo, la Scozia cominciava finalmente ad attaccare in casa, creando una serie di occasioni negli ultimi quindici minuti. Kirsty Hanson ha avuto la migliore occasione, ma mentre il portiere inglese Mary Earps era già a terra, ha completamente ignorato la sua compagna di squadra distaccata Martha Thomas e ha sparato lei stessa contro la rete laterale. Il palo è stato poi colpito da una rissa sulla linea di fondo.

READ  la nostra fuoriclasse, la nostra donna straordinaria

Nei minuti di recupero, Igurrola sembrava essere diventata la donna popolare della squadra olandese. Il giocatore del Lione ha segnato il gol del 3-0 da distanza ravvicinata. Ma nello stesso momento, Lucy Bronze ha segnato lo 0-6 e sembrava che il sipario fosse comunque calato. Fino all’ultimo secondo di recupero. Ancora una volta è stato Igurrola a segnare, il che significa che l’Olanda, dopo una fase finale pazzesca, si è qualificata per la Final Four e quindi ha ancora una visione dei Giochi Olimpici.

Oltre ai Paesi Bassi, abbiamo anche la Francia. Spagna e Germania si qualificano per le semifinali della European Nations League. Lunedì 11 dicembre è previsto il sorteggio per stabilire chi si affronterà nelle semifinali. I vincitori giocheranno la finale e si qualificheranno immediatamente per i Giochi Olimpici del prossimo anno a Parigi. La Francia, paese ospitante, ne è già certa. Se la Francia si qualifica alla finale, anche la partita per il terzo e il quarto posto sarà inclusa nel biglietto olimpico.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24