È morto all’età di 98 anni l’ex presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Quando Giorgio Napolitano arrivò a Roma nel 2015.Immagine di ANP/EPA

Il governo italiano ha annunciato venerdì sera la morte di ‘Re Giorgio’. Napolitano era malato da tempo ed è morto in un ospedale di Roma, dove si trovava da giugno. Nella seconda guerra mondiale combatté nella resistenza comunista contro il dittatore fascista Benito Mussolini.

La sua carriera politica iniziò nel 1953 quando entrò alla Camera dei Deputati italiana per conto del Partito Comunista. Lì difese la repressione della rivoluzione ungherese da parte dell’Unione Sovietica nel 1956. Guardando indietro, lo definisce uno dei suoi più grandi errori. Successivamente, Napolitano si trasformò in un politico di sinistra e filoeuropeo.

Negli anni ’80 e ’90 l’eurodeputato napoletano ha ricoperto le cariche di presidente della Camera dei rappresentanti e ministro dell’Interno. Dopo che il centrosinistra Romano Prodi sconfisse il populista Silvio Berlusconi nel 2006, Prodi nominò presidente Napolitano, 80 anni. È diventato il primo ex comunista a ricoprire la carica di presidente della Repubblica italiana.

Influenza politica come presidente

Come presidente, Napolitano si è reso famoso unendo partiti politici in conflitto nei momenti di bisogno. Ad esempio, ha evitato una crisi politica nel 2011, portando Mario Monti a formare un governo dopo che il primo ministro Berlusconi si era dimesso a causa della sua politica e del suo comportamento personale. In tal modo, Napolitano ha evitato che l’Italia cadesse ulteriormente nella crisi politica ed economica. Aveva più influenza politica rispetto ad altri presidenti italiani, che di solito svolgevano un ruolo più cerimoniale. Per questo usò il soprannome di ‘Re Giorgio’..

Dopo sette anni, Napolitano pensò che fosse troppo, ma il governo italiano non riuscì a trovare un successore adeguato. Per questo motivo è stato rieletto presidente con una maggioranza di oltre il 70% in Parlamento. Anche Berlusconi, che nel 2006 si oppose fermamente a Napolitano a causa del suo passato comunista, votò a favore della sua nomina. Napolitano è stato il primo presidente ad essere rieletto.

Nel 2015 Napolitano annunciò il suo ritiro e gli successe Sergio Mattarella, attuale Presidente della Repubblica Italiana. A 89 anni è presidente da più di tremila giorni, il periodo più lungo dalla seconda guerra mondiale.

READ  Vittorie e punti importanti in classifica per Italia, Giappone e Canada

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24