Edificio del Parlamento sudafricano parzialmente distrutto da un incendio | all’estero

L’edificio del Parlamento sudafricano a Cape Town è stato colpito da un grande incendio domenica. Secondo il canale di notizie americano CNN, una parte del tetto è crollata e la sala in cui si trovava la camera bassa è stata distrutta. Secondo un portavoce, la parte in cui il Parlamento è ora completamente bruciata.

Per quanto si sa, non ci sono state vittime. I parlamentari sudafricani sono attualmente in pausa natalizia.

L’incendio è divampato nelle prime ore di domenica mattina e sul posto sono giunti decine di vigili del fuoco. Nonostante il ministro sudafricano delle Infrastrutture avesse riferito domenica scorsa che la situazione era sotto controllo, l’incendio sembrava essersi esteso ulteriormente nel primo pomeriggio.

La causa dell’incendio non è ancora nota. Secondo il presidente Cyril Ramaphosa, qualcuno è stato arrestato. Questa persona è attualmente interrogata.

Si ritiene che l’incendio sia divampato nella parte originale dell’edificio degli uffici di Cape Town. Il complesso risale al 1884 ed è stato ampliato due volte in seguito. In seguito, l’incendio si è esteso anche a uno dei nuovi distretti, dove ora ha sede il Parlamento.

Le foto mostrano come la grande fiamma stia uscendo dall’edificio. Il fumo nero si è diffuso anche in alcune parti del quartiere dove si trova il Parlamento. Danneggiati anche alcuni uffici e una palestra del Parlamento.

Sebbene il Parlamento del Sudafrica si trovi a Città del Capo, il paese è governato da Pretoria, a circa 1.500 chilometri di distanza.

READ  L'esplosione del Liverpool è stata preparata mesi fa | All'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24