FCC vuole far uscire i vecchi satelliti dallo spazio dopo 5 anni – IT Pro – News

La Federal Communications Commission (FCC) sta lavorando a nuove normative per garantire che i satelliti in orbita attorno alla Terra bassa negli Stati Uniti debbano bruciare nell’atmosfera entro cinque anni dal termine della loro missione. In questo modo, la FCC vuole limitare il numero di satelliti in orbita terrestre bassa.

Le norme si applicano solo ai satelliti che volano in orbita terrestre bassa, a un’altitudine inferiore a 2.000 km. Tutte le società satellitari statunitensi devono rispettarlo, ma la regola vale anche per le società straniere che entrano nel mercato statunitense. Ci sarà un periodo di transizione di due anni affinché le compagnie satellitari si conformino alla regola e ci sarà Secondo la Commissione federale delle comunicazioni Eccezioni alla regola possono essere richieste per i satelliti con finalità scientifiche.

Attualmente si ritiene che i satelliti galleggeranno nell’atmosfera terrestre 25 anni dopo la fine della loro missione, dove bruceranno. Questa guida è stata redatta dalla NASA nel 1990, ma non è affatto vincolante e la FCC vuole cambiarla. “Non consideriamo più sostenibile mantenere tali satelliti in orbita terrestre bassa per decenni”, ha affermato la FCC, che voterà il nuovo regolamento il 29 settembre.

I satelliti in orbita terrestre bassa orbitano attorno alla Terra a un’altitudine fino a 2.000 km. Secondo la NASA Un tale satellite deve percorrere almeno 7,8 chilometri al secondo se vuole rimanere in orbita attorno alla Terra. Se il satellite rallenta, ritorna sulla Terra dove entra nell’atmosfera e in alcuni casi si esaurisce completamente.

READ  Il premier sloveno vuole "costruire ponti", ma i sospetti sono alti all'interno dell'Ue

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24