Fred: L'esplosione della doppia stella sarà presto visibile ad occhio nudo

Secondo gli esperti, l'esplosione avverrà da qui a settembre di quest'anno. “C'è una stella in più nel cielo notturno che improvvisamente vedi”, spiega a Editie NL l'astronomo Nashanti Broncken dell'Università di Leiden.

Doppia stella

Non per niente la Coronae Borealis viene chiamata “stella doppia”. “Si tratta di due stelle che orbitano l'una attorno all'altra”, dice Bronken. “Una è una nana bianca: una stella morta composta da detriti. L'altra è una gigante rossa, anch'essa alla fine del suo ciclo di vita. La gigante rossa sta soffiando via i suoi strati esterni e ingoiando il materiale che ne esce “” Nana bianca. “Ciò fa sì che la nana bianca diventi molto calda e alla fine esploda.”

Una volta nella vita

Anche l'astronoma Sylvia Toonen dell'Istituto di Astronomia Pannekwik ha espresso la sua ammirazione per questo fenomeno. “Questa esplosione è così luminosa che puoi vederla ad occhio nudo. Per farlo non è necessario alcun telescopio”, dice Tonin. L'esplosione di questa stella doppia avviene solo una volta ogni ottant'anni. “Le eruzioni precedenti si sono verificate nel 1866 e nel 1946, quindi puoi sperimentarlo solo una volta nella vita.”

Guarda un po' più da vicino il cielo in questo periodo e, chissà, potresti vedere l'esplosione unica di T Coronae Borealis. Se hai difficoltà a trovare la stella giusta, secondo l'astronomo Broncken ci sono anche varie app che ti aiutano a identificare tutte le stelle.

READ  Le prime unità SSD esterne con revisione USB4

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24