“Gli italiani pensano che l’S10 sia buono, ma pensano che vincerà anche l’Ucraina stasera”

S10 canta la sua canzone De Diepte durante le semifinali dell’Eurovision Song Contest.Immagine Brunopress

A cura di Rosa, stasera a Torino la finale dell’Eurovision Song Contest. Gli italiani non vedono l’ora che arrivi l’evento nel loro paese d’origine?

‘Tradizionalmente, l’Eurovision Song Contest in Italia non è stato così importante. Gli italiani sono più interessati al proprio festival musicale ‘Festival de Sanremo’. Si svolge già a febbraio e va in onda tutti i giorni alla televisione serale dal martedì al sabato. Questa è una specie di Eurovisione Sotto steroidi E attirare un gran numero di visitatori.

Dato che l’Italia ha vinto con la band di Maneskin l’anno scorso, l’Eurovision di quest’anno sembra un po’ più popolare, motivo per cui viene organizzata qui ora. L’organizzazione sta facendo molti altri sforzi per attirare visitatori. Usano influencer sui social media come TikTok e Instagram. Questo ha un effetto: 5,5 milioni di persone hanno guardato le semifinali. L’anno scorso era mezzo milione. Ma con oltre 60 milioni di italiani in totale, deve ancora essere visto in gran numero.’

Secondo i bookmaker, l’Ucraina ha le migliori possibilità di vincere stasera. Ci sono segnali di tensione rivale tra gli italiani?

“Proprio come qualche anno fa, il cantante Mahmoud partecipa al concorso canoro italiano dell’Eurovision. Nel 2019 ha fatto molto bene ed è arrivato secondo con successo SoldatoQuesta volta si esibisce con il giovane cantante Blanco.

‘La loro canzone è molto speciale Prividia, Un duetto d’amore tra due uomini, selezionato alla cerimonia di Sanremo. Vent’anni fa in Italia un ingresso del genere sarebbe stato impensabile. Tuttavia, le aspettative non erano alte. Sono fiduciosi che anche l’Ucraina vincerà qui.’

I Paesi Bassi possono ancora aspettarsi “punti dows” dall’Italia?

“Forse questa è solo la fonte della storia, ma sento molte cose positive intorno a me sulla voce olandese. Forse la gente può dirlo educatamente, ma gli italiani di cui parlo sono molto entusiasti. Questo è evidente anche dalle critiche che arrivano dai media. Nel giornale La Stompa L’S10 ha ricevuto l’8, che è una delle valutazioni più alte.

‘Tuttavia, la domanda è se ci si possa aspettare più voti dall’Italia. Anche il festival della canzone ha avuto un ruolo nel fatto che qui non era così popolare. La prima domanda è se le persone guarderanno. Il passo successivo è che votino per il loro preferito.’

Se la vittoria olandese non avviene stasera, lo sarà comunque domani. Successivamente l’olandese Tito Brandma fu canonizzato a Roma. C’è qualcosa a cui prestare attenzione in città?

«Una tale canonizzazione è un evento importante. Brandsma, sacerdote e veterano di guerra durante la seconda guerra mondiale, morì nel 1985. Ma non fu canonizzato perché non fece un miracolo mentre era in vita. Nel 2004, dopo aver pregato Brandma, un padre americano si è miracolosamente ripreso da un cancro della pelle. Ora, molti anni dopo, il momento è finalmente arrivato.

“Sebbene Brandsma sia una delle dieci persone ad essere canonizzate domani, è comunque eccezionale. L’ultima volta che padre Carrell Hoopen è stato canonizzato è stato nel 2007 da un olandese. Ecco perché in questi giorni si vedono così tanti olandesi a Roma. Ho parlato con sua madre, in particolare con la diciannovenne che è venuta qui ieri. Inoltre, ci sono molti eventi e conferenze in città sulla vita di Brandma, ad esempio presso la chiesa Frisone vicino al Vaticano.

Come funzionerà esattamente la santificazione domani?

“Naturalmente ce ne saranno molti all’interno della Chiesa cattolica. Ma molta attenzione è rivolta anche all’esterno della chiesa. Ad esempio, a nome dei Paesi Bassi, sarà in piazza il ministro degli Esteri Vopke Hogstra. Dato che Brandsma era rettore dell’Università di Rodbout a Nijmegen, anche il sindaco di quella città, Hubert Brules, viene a Roma.

“I dettagli della cerimonia non sono ancora chiari, ma si svolgerà almeno in Piazza San Pietro in Vaticano. Si dice che inizi con una monumentale processione.

READ  Sonoda: "Prima di andare in Italia ero un bastardo pigro"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24