Gli scienziati hanno inventato una palla che “respira” e affronta senza pietà lo stress e l’ansia

È stato dimostrato che la palla riduce l’ansia fino al 75% e protegge dai pensieri guidati dall’ansia, noti anche come ansia. E tutto grazie al fatto che la palla “respira”.

In un’epoca in cui i problemi di salute mentale sono dilaganti, esistono – fortunatamente – diversi modi per promuoverla. Uno di questi metodi, molto semplice, consiste semplicemente nel diventare pienamente consapevoli del proprio respiro. È già stato dimostrato che riduce l’ansia e aumenta il benessere. Ma molte persone hanno difficoltà a concentrarsi sulla respirazione (a lungo) e presto si ritrovano con la mente a vagare, perdendo gli effetti positivi che le tecniche di respirazione possono avere sulla salute mentale.

Palla respiratoria
Alex Farrall, uno studente dell’Università di Bath, ha trovato una soluzione a questo problema. Ha sviluppato una palla “respirante”. Il ritmo respiratorio dei soggetti viene registrato da sensori e la palla si espande e si contrae seguendo lo stesso ritmo. “Quando le persone tengono in mano la palla, il loro respiro diventa un oggetto fisico nelle loro mani”, spiega Farrall. “Possono sentire il flusso d’aria e vederlo mentre la palla si espande e si contrae (…) Modellando fisicamente il respiro, questa palla aumenta la consapevolezza di sé.” Diventa anche più facile concentrarsi sulla respirazione. “Spero che questo dispositivo possa essere parte della soluzione che le persone con problemi di salute mentale stanno cercando”.

Esperimenti
L’esperienza suggerisce che la palla può effettivamente fare una grande differenza. Durante questi esperimenti, ai soggetti del test è stato chiesto di concentrarsi sulla respirazione utilizzando registrazioni audio da un’app di meditazione. Alla metà dei soggetti del test è stata data la palla “respira”. L’esperimento rivela che le persone che hanno usato la palla hanno visto i loro livelli di ansia diminuire in media di circa il 75%. Nelle persone che hanno ascoltato solo l’app di meditazione, i loro sentimenti di ansia sono diminuiti solo del 31%. È stato inoltre dimostrato che la combinazione di meditazione e palla fornisce una protezione contro l’ansia migliore del 56% rispetto alla sola meditazione. Inoltre, le persone che tenevano la palla mostravano una maggiore variabilità della frequenza cardiaca, indicando che erano in grado di regolare meglio le proprie emozioni e gestire meglio lo stress rispetto alle persone che ascoltavano solo l’app.

READ  Studio: l'infezione da Corona può aumentare significativamente il rischio di sviluppare un'embolia polmonare | All'estero

A casa o in clinica
Alla fine, se dipendesse da Farrall, la palla finirebbe per essere utilizzata da persone nelle cliniche di salute mentale e a casa. A casa, ad esempio, le persone possono usarlo per regolare le proprie emozioni o concentrarsi meglio durante gli esercizi di meditazione. In ambito clinico, la palla può essere utilizzata per rendere le persone più ricettive ad altri interventi che richiedono la piena concentrazione del paziente.

Tuttavia, prima di rivedere la palla a casa o in clinica, sono necessarie ulteriori ricerche. Farrall, ad esempio, vuole condurre uno studio più ampio per mappare i benefici per la salute della palla. Anche la palla ha bisogno di più sviluppo; Ad esempio, gli esperimenti hanno utilizzato sensori attaccati al corpo delle persone che registravano il loro ritmo respiratorio, e i dati risultanti venivano poi inviati alla palla tramite un computer, in modo che la palla potesse imitare la respirazione. Ma in futuro Farrall vorrebbe sviluppare una palla senza fili. Questo può essere fatto, ad esempio, collegando il pallone tramite Bluetooth a uno smartwatch che registra la respirazione. Questa palla può quindi essere utilizzata ovunque: a casa, in giardino, in clinica o in vacanza.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24