I carnivori spagnoli si mangiano a vicenda crudi

Guardando avanti e approfondendo: questa è la tua dose settimanale di Europamania: tutto ciò che devi sapere sugli sviluppi in Europa. In questa versione: Steak a Madrid, macchinazioni balcaniche a Budapest e un set di lusso a Bruxelles.

1. La bistecca è dura con il governo spagnolo

La politica in Spagna non è mai facile, ma quando si tratta di carne, la complessità continua ad aumentare. Il primo ministro Pedro Sanchez e alcuni dei suoi ministri si sono scontrati la scorsa settimana. Tutto è iniziato quando il ministro dei consumatori Alberto Garzon (partner di Sánchez nella coalizione di sinistra Unidas Podemos) Ha detto che non è davvero sbagliato Non mangiare carne una volta a causa del cambiamento climatico e della salute pubblica.

‘Ecco che va Niente come la bisteccaIl primo ministro ha risposto, in particolare durante una visita in Lituania. “Non è giusto puntare il dito contro l’industria della carne”, ha affermato Luis Planas, ministro dell’Agricoltura (del PSOE di Sanchez). No, disse Garzón, ma in realtà in Spagna si mangia un chilo di carne a settimana. È meglio ridurlo a duecento-cinquecento grammi a settimana.

Il ministro Planas ha osservato che gli spagnoli hanno già tenuto più sotto controllo i carnivori durante la crisi di Corona. In ogni caso, l’industria della carne produce 10 miliardi di euro di esportazioni, ha affermato.

“Non esiste una cosa come una bistecca”

Pedro Sanchez, primo ministro spagnolo

La Corporazione degli Agricoltori Spagnoli non era chiaramente entusiasta delle osservazioni di Garzon. “Cazzate dall’inizio alla fine”, ha definito la posizione del ministro il gruppo di interesse agricolo UPA.

All’inizio di quest’anno, la Spagna è stata teatro di una rivolta di carne. Quindi è stato un errore per gli agricoltori che il Real Madrid fosse nutrito da un produttore di sostituti della carne.

Poco dopo la nuova faida di carne, Sanchez ha annunciato cambiamenti alla sua squadra. Promozione del ministro dell’Economia Nadia Calvino alla carica di vicepresidente del Consiglio. Ma rimangono sia Garzón che Planas. La riprogrammazione riguarda le dure elezioni a Sanchez, mentre Calvino deve portare a termine con successo il piano di risanamento della Spagna.

Il confine tra Kosovo e Macedonia del Nord.
Il confine tra Kosovo e Macedonia del Nord.
Foto: Reuters

2. Riguardo ai Balcani (e altrove)

La Macedonia del Nord ha persino cambiato nome per prendere slancio nel processo di adesione all’Unione europea. Ma poi il presidente francese Emmanuel Macron, con il sostegno dei Paesi Bassi, ha iniziato a lottare e l’Unione europea ha deciso di inasprire le regole di adesione. Ciò ha colpito la Macedonia del Nord e l’Albania.

Una volta superata quella scogliera, Scooby era di nuovo a mani vuote. La Bulgaria, sotto l’influenza delle elezioni e l’assalto del nazionalismo ad esse associato, ha impedito il progresso. Innanzitutto, la Macedonia del Nord ha dovuto rendersi conto che il macedone è in realtà un dialetto bulgaro. L’impasse non è stato ancora risolto.

E ora c’è di nuovo qualcosa: l’Ungheria la pensa così Non ci possono essere dubbi I paesi dei Balcani occidentali si uniscono se la Serbia non è tra loro. Lo ha chiarito giovedì il turbato primo ministro ungherese Viktor Orban durante una visita ad Aleksandar Vucic, presidente della Serbia e amico di Orbán.

Inoltre: abbraccia un altro amico Dal Viktator è Nikola Gruevski, l’ex Primo Ministro della Macedonia del Nord, che si è scaldato a Skopje qualche anno fa, poi grazie a Un’auto con licenza diplomatica ungherese Stranamente, è apparso nella capitale ungherese. Sorge la domanda se le parole di Urban sull’adesione avessero qualcosa a che fare con Groovsky.

“Vogliamo accelerare l’agenda di espansione”

Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea

La presidenza slovena dell’Unione europea prevede di tenere un vertice con i paesi dei Balcani occidentali all’inizio di ottobre. Il primo ministro sloveno Janez Jansa ha dichiarato la scorsa settimana che ciò richiede di allentare i freni ai colloqui con la Macedonia del Nord e l’Albania.

Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha suggerito il giorno prima all’incontro sui Balcani a Berlino che non è colpa nostra: è nell’interesse strategico dell’UE che i sei paesi della regione aderiscano all’UE. Anche il presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha affermato in quell’incontro che “la nostra prima priorità è accelerare l’agenda dell’allargamento”.

Sì, lo pensa anche Emmanuel Macron, come ha detto la Merkel, a proposito degli ostacoli che il presidente francese ha posto in precedenza.

Produttori di latte durante la pausa pranzo.
Produttori di latte durante la pausa pranzo.
Foto: Reuters

3. Attuazione a Bruxelles

olandese La scorsa settimana, gli agricoltori dell’Aia e di Arnhem, tra gli altri, hanno manifestato contro la politica governativa sull’azoto. I suggerimenti che il coltello dovrebbe essere nella mandria portano a disagio. Ma sì, le mucche olandesi più alte forniscono non solo latte oceanico, ma anche laghi di letame.

Sì, regolamenti, conformità, oceani di latte… Fino alla fine della quota latte nel 2015, gli agricoltori olandesi sono stati multati più volte se le loro mucche lavoratrici violavano gli accordi sulle quote e davano troppo latte – la cosiddetta super tassa. I nostri allevatori non erano soli: dal 1995 al 2009, le mucche italiane hanno dato costantemente molto latte.

Ma a differenza dell’Olanda, l’agricoltore italiano non ha dovuto sanguinare per questo. Il governo italiano ha pagato la multa. Ovviamente non era permesso. distanza Linguaggio minaccioso da BruxellesIl caso è stato depositato presso la Corte di Giustizia dell’Unione Europea. Italia perduta Lost nel gennaio 2018.

“Abbiamo contatti regolari con l’Italia.”

Commissione europea sull’applicazione della sentenza sui prodotti lattiero-caseari حكم

Secondo i calcoli di Bruxelles, Roma deve ancora riscuotere circa 1,3 miliardi di euro di super tasse dagli agricoltori italiani. Ma che dire di questo?

Comunque, bussa alla porta di Bruxelles. La Commissione è in regolare contatto con le autorità italiane nell’attuazione della sentenza. “Questa implementazione è in corso, poiché l’Italia deve assicurarsi che tutti i beneficiari interessati (gli agricoltori) ripaghino ciò che hanno sbagliato in passato”.

Quindi è una cosa a lungo termine. Proprio come l’adeguamento della politica agricola olandese.

Europamania nella tua casella di posta?

Vuoi ricevere questa newsletter europea via e-mail ogni settimana? Allora registrati qui. Ecco gli episodi passati.

A cosa dovremmo prestare attenzione questa settimana?

• a partire dal Parlando dell’EurogruppoLunedi Con il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen, è ancora una volta tormentato dall’unione bancaria. martedì Discussione dei ministri delle finanze dell’UE piani di risanamento Inviato dagli Stati membri a causa della crisi Corona.

• Il presidente francese Emmanuel Macron lunedì seradiscorso televisivo Sulla lotta al corona virus e sull’andamento del delta variabile.

• La Corte costituzionale polacca si inchina martedì Sopra mercoledì Su una domanda: la costituzione polacca (e quindi la stessa corte) ha la precedenza sui trattati europei (e quindi sulla Corte di giustizia dell’Unione europea)? Gli avvocati avvertono che se il tribunale polacco risponde alla domanda “sì”, la Polonia avrà un piede fuori dall’UE.

• La Commissione europea ha avviato un’indagine nel 2019 sul modo in cui i Paesi Bassi trattano a fini fiscali con il gigante delle scarpe sportive Nike. mercoledì parlando Tribunale dell’Unione europea pensaci.

mercoledì È il giorno della vittoria del clima a Bruxelles. La Commissione europea avanza una montagna di proposte (‘Misura per 55Dato l’obiettivo di ridurre l’anidride carbonica del 55% nel 2030) intorno, tra l’altro, una tassa limite sull’anidride carbonica, una modifica al sistema di scambio di emissioni, ecc., e una tassa sul cherosene. Alcune aziende sono completamente dietro (leggi l’articolo della giornalista di FD Rhea Katz).

• Slovenia la luce mercoledì Programma della Presidenza slovena dell’UE nella Commissione Affari Esteri del Parlamento Europeo. Leggi l’articolo del giornalista di FD Mattigs Chivers.

Leggi di più (e ascolta o guarda)?

Una precisazione Perché Bruxelles non punisce l’Ungheria? Il corrispondente dall’Europa Rob Herbow di VRT Lo spiega facilmente.

nella testa di Davide Un gruppo di esperti britannico su un’Europa che cambia ha parlato con David Frost, il capo della Brexit in Gran Bretagna. lettura divertente Sull’uomo che porta l’Unione europea alla disperazione.

Vicino FD e BNR hanno un nuovo podcast: Vicino, cosa stai facendo adesso?? Una guida per comprendere meglio il Belgio (e i Paesi Bassi).

slavo Boyko La Bulgaria si è recata domenica alle urne per la seconda volta quest’anno. L’esito non è stato chiaro lunedì mattina, poiché c’è una gara testa a testa tra il partito del primo ministro Boyko Borissov, il Partito dell’Unione Europea, e il suo rivale, la star televisiva Slavi Trifonov. Leggi per una maggiore comprensione Questa storia. Trifonov ha vinto il maggior numero di voti nella diaspora bulgara.

L’undicesimo compagno Le aziende tedesche si preparano meglio per meno affari in Cina, Handelsblatt. ritrovamenti di giornali economici.

cauto La Commissione europea presenterà proposte per maggiori risorse (finanziarie) private all’UE il 20 luglio, afferma il commissario al bilancio Johannes Hahn. contro Les Echos. Le tasse digitali sono incluse? Resta da vedere.

FD Europamania è stato scritto da Han Dirk Hecking. Segui anche FD-Bruxelles Rea Katz Sopra Matejs Chivers. Hai commenti o notizie? Comunicacelo tramite [email protected] Fino alla prossima settimana!

READ  Gli italiani distrussero l'Italia - De Groene Amsterdammer

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24