I criminali in Germania e la mafia pagano un sacco di criptovalute



I criminali in Germania e la mafia pagano un sacco di criptovalute


© ANP
I criminali in Germania e la mafia pagano un sacco di criptovalute

ROMA (AP/DPA) – Le criptovalute sono sempre più utilizzate dai criminali. Questa è la conclusione delle autorità doganali tedesche. Questa tendenza è riconosciuta anche dalle autorità italiane. Si dice che il bitcoin e la valuta digitale monero in particolare siano molto popolari con i pagamenti online nel crimine.

Le transazioni in criptovalute sono in gran parte anonime. Questo è il motivo per cui sono sempre più utilizzati dai criminali per riciclare denaro ottenuto illegalmente per stare al passo con la polizia, le autorità fiscali e i servizi di sicurezza.

In Italia negli ultimi anni la criminalità organizzata ha scoperto anche le criptovalute. L’anonimato e le transazioni rapide sono vantaggi per le organizzazioni mafiose, motivo per cui usano questi metodi di pagamento, afferma l’unità di polizia italiana che prende di mira la mafia. La mafia utilizza principalmente le criptovalute per il traffico di droga. Né le autorità tedesche né quelle italiane hanno fornito informazioni su casi specifici, importi o danni.

Valute sotto pressione

Il mercato globale delle criptovalute vale attualmente circa 2 trilioni di dollari, o 2000 miliardi di dollari. Di recente, i prezzi delle più grandi criptovalute hanno mostrato un recupero, ma mercoledì il valore di valute come Bitcoin, Ethereum, Cardano e Dogecoin è stato messo sotto pressione. A metà giornata, più di $ 45.000 sono stati pagati per bitcoin. Pochi giorni fa, la moneta ha superato il livello di $ 48.000 al livello più alto da maggio. Tuttavia, il valore di Bitcoin è ancora molto lontano dal suo picco di metà aprile. All’epoca, il bitcoin veniva scambiato per quasi $ 65.000.

READ  Notizie Corona: 258 nuovi contagi nel Brabante, il numero di riproduzione sopra l'1

Non è solo ciò che è stato rivelato sulle transazioni criminali che mette in una luce negativa il settore delle criptovalute. È anche diventato noto che il più grande scambio di criptovalute al mondo Binance è attivo nei Paesi Bassi senza registrazione legalmente richiesta. Secondo De Nederlandsche Bank (DNB), ciò significa che il gruppo opera illegalmente. DNB potrebbe ora prendere provvedimenti contro Binance, ma un portavoce di DNB non può rivelare nulla al riguardo. DNB non è il primo regolatore al mondo ad agire contro Binance.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24