Il ricorso di Overmars contro il divieto globale è stato respinto dalla FIFA

All'inizio di quest'anno, la FIFA si è fatta carico della squalifica globale ricevuta da Overmars nei Paesi Bassi per comportamento inappropriato durante la sua permanenza all'Ajax.

L'Istituto di Giurisprudenza Sportiva aveva imposto a Overmars una sospensione di due anni il 16 novembre, di cui un anno con la condizionale. A Overmars non è stato permesso di ricoprire la sua posizione di direttore tecnico dell'Anversa FC dopo che la FIFA si è fatta carico della squalifica.

Non si conosce ancora il movente

“Abbiamo ricevuto una lettera con due sentenze”, spiega Nervoort, “la prima afferma che il ricorso è respinto e la seconda afferma che le spese sostenute saranno a carico del signor Overmars”. Non sono ancora note le motivazioni dietro la decisione della FIFA. “Ora dobbiamo richiederlo attraverso il portale FIFA. Anche l'ultima volta ci è voluto un po' di tempo.”

Nervoort ha affermato che la decisione se rivolgersi alla Corte Internazionale dello Sport (CAS), ultima opzione di appello, sarà presa solo dopo aver letto le motivazioni.

L'ISR ha dichiarato Overmars colpevole di condotta disordinata a novembre. L'ex giocatore della nazionale è stato costretto a dimettersi dalla carica di direttore degli affari calcistici dell'Ajax nel febbraio 2022 dopo diverse segnalazioni di comportamenti inappropriati nei confronti delle dipendenti donne del club.

Vicino all'Ajax

La scorsa settimana, Overmars ha annunciato in una chat con NOS di essere stato contattato due volte per tornare al suo vecchio datore di lavoro dopo la sua partenza forzata dall'Ajax. Avrebbe fermato tutto questo da solo.

“Penso che se mi fossi fatto avanti e avessi detto che ero disponibile, le cose avrebbero cominciato a muoversi. Ma voglio restare ad Anversa. Mi sto davvero divertendo qui”, ha risposto l'emittente.

READ  Perché i giorni di scadenza nel calcio non finiscono nello stesso momento?

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24