Il vagabondo che ha trovato il teschio di Emil (2), lo ha portato a casa | Notizie RTL

Emile, un bambino francese di due anni, è stato ritrovato alla fine di marzo dopo essere scomparso da nove mesi. Per la precisione, un escursionista ha trovato il teschio del ragazzo. Oggi racconta al sito di notizie francese BFM TV come ha fatto questa scoperta e come sono passati i giorni che seguirono.

Senza telefono in tasca, la pensionata è partita quella mattina per fare una passeggiata nei pressi del villaggio di Haute-Vernet. Durante quella passeggiata mi sono imbattuto in “qualcosa di bianco”. “Lo sapevo Che era lui“, ha detto a BFM TV. Solo i denti superiori erano ancora attaccati al cranio.

portato a casa

Poiché non aveva un telefono e aveva paura che il teschio scomparisse al suo ritorno, ha deciso di portarlo a casa. L'ho raccolto con l'aiuto di due sacchetti di plastica.

Ha tenuto un albero caduto come punto di riferimento per la posizione del teschio, in modo che la polizia potesse indagare lì in seguito.

Una volta arrivata a casa, ha chiamato la polizia per denunciare il fatto Hanno trovato il teschio di Emilha riferito BFM TV.

Interrogare

L'escursionista è poi dovuta recarsi alla stazione di polizia, dove è stata interrogata per nove ore. Doveva anche indicare il percorso pedonale e la posizione del teschio. I suoi dispositivi elettronici sono stati confiscati ed esaminati. L'ho ripreso una settimana dopo.

Immagine © Abaca Press
La polizia vicino alla passerella dove sono stati ritrovati i resti di Emil.

BFM TV conferma che la donna non è sospettata nel caso della morte del bambino francese.

Molte domande

Nelle due settimane successive al ritrovamento del teschio, Vestiario E Altre ossa Da Emilio. Non è chiaro se il corpo di Emile sia rimasto nello stesso posto per tutto questo tempo. Tuttavia, dalla scoperta si può concludere che Emil non è stato sepolto e che il suo corpo è stato “esposto alle condizioni atmosferiche, soprattutto alle intemperie” per un lungo periodo.

READ  L'uragano Ian colpisce Cuba, gravi danni previsti in Florida

la polizia Ancora nell'oscurità Su cosa è successo esattamente al ragazzo. La settimana scorsa, durante una conferenza stampa, tutte le opzioni erano ancora sul tavolo. Caduta, omicidio colposo, omicidio? Jean-Luc Blachon, pubblico ministero di Aix-en-Provence, disse allora che tutto era possibile, “anche se non soddisfaceva nessuno”.

Emile è scomparso dal giardino dei nonni, nel villaggio dell'Haute-Vernet, all'inizio di luglio. Centinaia di volontari hanno cercato il ragazzo per diversi giorni, come mostrato in questo video:

Si è cercato il bambino scomparso.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24