TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

La famiglia Gucci è arrabbiata per le riprese “brutte” di un nuovo film

Adam Driver e Lady Gaga nel set del film House of Gucci.
Foto: ISOPIX

La famiglia Gucci non è contenta degli attori che appariranno nel nuovo film sulla maison Gucci HouseChe si concentra sull’omicidio di Morizo ​​Gucci. Dicono che il cast è “terribile” e “brutto”. Soprattutto non capiscono la scelta di Al Pacino e Jared Leto.

Nella stampa di Ridley Scott, l’attore americano Al Pacino interpreta Aldo Gucci, l’uomo che ha avuto un ruolo importante nella crescita internazionale del marchio di moda. È raggiunto da Jared Leto. Interpreterà Paolo Gucci, un attore chiave nella creazione dell’iconico logo Doppia G della casa di moda.

Patricia Gucci, nipote di Maurizio Gucci, uccisa nel 1998, esprime insoddisfazione per la selezione di star del cinema da parte della famiglia. “Mio nonno era un uomo molto bello, come tutti i Gucchi. Era alto ed elegante con gli occhi azzurri.” Associated Press. “È interpretato da Al Pacino, e non è un granché. Lo ritraggono grasso, piccolo e con le basette. Veramente brutto. Vergognoso, perché non gli somiglia per niente”. Inoltre, non è soddisfatta della versione calva dell’attore Jared Leto. “Se. Mi sento offeso.”

La donna non parla dei ruoli principali di Lady Gaga (Patrizia Reggiani) e Adam Driver (Maurizio Gucci). Sul fatto che il film secondo lei è stato realizzato per le ragioni sbagliate. “Stanno rubando l’identità della famiglia per realizzare un profitto e aumentare il reddito del sistema di Hollywood”, ha detto. La nostra famiglia ha un’identità e una privacy. Si può parlare di tutto, ma ci sono limiti che non possono essere superati “.

READ  La tempesta contro la vecchia zia selvaggia

Il film, che uscirà questo autunno, mette in luce il fatidico matrimonio tra Patrizia Reggiani e Maurizio Gucci. Maurizio, che ha lasciato Patrizia per una donna più giovane, è stato assassinato nel 1998 dopo che Patricia aveva assunto un assassino. I media italiani hanno definito Reggiani una “vedova nera”. Ha dovuto scontare una pena di 29 anni di carcere. È stata rilasciata all’inizio del 2016.