L’artista Daan Roosegaarde è stato nuovamente accusato di plagio





© Fornito da NU.nl


L’artista Daan Roosegaarde scrive di nuovo accusato di plagio de Volkskrant Mercoledì. Il suo ultimo lavoro paesaggio liquidoÈ stato presentato martedì al Museo all’aperto italiano Arte Sella e si dice che sia una replica di un’opera d’arte del 2013 dell’artista olandese Zorro Weigl.

paesaggio liquido È costituito da erba artificiale di 50 metri quadrati e ha un grande pallone pieno di liquido sotto di esso. I visitatori possono arrampicarsi sull’erba e poi sentire le onde del terreno e oscillare sotto.

Feigl dice di esso: “Sono rimasto sconcertato quando l’ho visto. Questo è proprio come il lavoro temporaneo che ho fatto nel 2013 per un istituto finanziario. Così è la mia installazione campo galleggiante È un prato paesaggistico con una bacinella con del liquido sotto su cui i visitatori possono camminare”.

Roosegaarde concorda sulle sorprendenti somiglianze tra le opere. Tuttavia, dice di aver visto il lavoro di Feigl per la prima volta solo due settimane fa in una trasmissione televisiva sull’artista. Avrebbe chiamato subito Feigl.

Weigl ha trovato spaventosa questa conversazione. Si dice che Rosegaard gli chiese, tra l’altro, di adattare il suo lavoro, cosa che Feigl rifiutò. Feigl non sa come procedere ora. “Non sono in grado di gestire la macchina delle pubbliche relazioni di Daan Roosegaarde. Stavo parlando con un cliente di un collocamento permanente per campo galleggiante In un parco in Olanda. Non è più possibile”.

Rosegard non ha intenzione di chiedere scusa. “Ci abbiamo lavorato per tre anni, durante i quali sono state fatte ricerche approfondite. Non ci siamo imbattuti nel lavoro di Feigl. Sembra che gli esperti e i coordinatori consultati non conoscessero il lavoro, quindi non abbiamo fatto nulla di male”, afferma nell’intervista con de Volkskrant.

La credibilità di Roosegaarde è andata persa anche nel 2016

La credibilità di Roosegaarde è andata persa anche nel 2016, perché durante la trasmissione del programma televisivo tour del college È stato accusato di aver abusato delle idee degli altri. Secondo lo scienziato Bob Orsim, l’artista ha rubato la sua invenzione scientifica per Torre dello smog, un’installazione che filtra le particelle dall’aria. Poco dopo, Rosegaard ha perso la sua credibilità perché ha copiato un’opera dell’artista Geir van Elk per una mostra al DWDD Museum temporaneo.

READ  Il direttore musicale di Zodiac nella prigione di Dome presume un lungo tempo di gioco | proprio adesso

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24