TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Le tendenze stanno arrivando dall’Italia

Cosa è cambiato in Italia durante la crisi Corona e come si sono adattati allo sport nazionale n. 1 in Italia (per non parlare del calcio)? Il cibo, e potrebbe essere stato un po ‘più interessante in Italia, ha cambiato positivamente i tempi dell’epidemia in atto in Italia. Oltre alla pizza, ora puoi scegliere tra una varietà di piatti equilibrati, finalmente una scelta salutare.

Di recente sono rimasta sorpresa, la mia pizzeria proponeva calamari fritti con finocchi e pezzi di riso integrale, oltre alla semplice pizza che normalmente mangio per due giorni. Come risultato di questo periodo corona, meno del 54% dei consumatori italiani è passato a una dieta più sana e biologica, in particolare a molti alimenti a base vegetale come i sostituti della carne fresca (carne finta). Il cibo in Italia non è mai stato cibo, ma gradualmente la conversazione si è allargata al punto che si mangia per stare in salute. Di conseguenza, le persone sono sempre più alla ricerca di modi per rafforzare il loro sistema immunitario. La domanda per questa specialità è cresciuta in modo significativo a seguito dei recenti scandali aziendali, tra cui rabarbaro, spugne e pomodori. Casalino 50 5,50 al chilo laziale, una festa, ma senza dubbio sempre il pomodoro più gustoso.

Come ho detto a proposito del vino la scorsa settimana: il trend è simile, uno e lo stesso Raro Caratteristici o importanti sono i beni culturali come l’asparago viola (15 € al chilo) o lo zucchilone di Albenga. Non solo i gusti cambiano, The Pranzo obbligatorio L’ora di pranzo è diventata un lusso, Orario di lavoro flessibile Questo non è più pratico, motivo per cui molti ristoranti italiani stanno già pensando a un menu adatto in qualsiasi momento. Purtroppo, la pausa pranzo del negozio non è ancora cambiata (grr). L’asporto e la distribuzione sono diventati molto popolari, tra i grandi Città Vediamo nuovi inizi che padroneggiano l’idea di “cucina nera” alla maniera italiana, per esempio NaniE Furban.

Esempio di Forben consegnato a domicilio.

I ristoranti in Italia sono stati un vero shock negli ultimi due anni, ma sono successe cose sorprendenti, All’improvviso assistiamo a molte scoperte. I ristoranti e soprattutto gli chef hanno avuto il tempo di immergersi nel loro mestiere e la maggiore attenzione all’aspetto dei prodotti di base ha portato molti chef Catena di fornitura Riducendo gli ingredienti per i loro ingredienti di cottura Seleziona te stesso e raccogli. È così che va Alla ricerca di prede Origine, raccolta pratica – senza danni alla natura – cibo che cresce nelle foreste, montagne, foreste, prati e campi. L’abbiamo testato anche nella cucina di casa, e durante la prima serratura era onnipresente la tendenza del “fatto in casa”: il pane e la pizza venivano impastati come prima. Riepilogo della birra In precedenza ha aperto la strada agli scaffali dei supermercati Sour. Abbiamo comprato la farina per la prima volta nello stabilimento e abbiamo ricevuto i primi generi alimentari direttamente dal contadino.

Pomodori Castellino

Cornetti, pasta sfoglia al cioccolato dorata con crema

All’altra estremità dello spettro di panini sani, ma questi gusci di calorie sono cremosi e gustosi. Pensa a un croissant fresco o al pane berlinese, ma farcito con una varietà di creme o ricotta dolce come pistacchio, mandorle, nocciole e ovviamente cioccolato. Una nuova tendenza, ma non si sa ancora da dove venga, il Trentino potrebbe essere per la Sicilia, che è una delizia con un espresso per ogni occasione. Mentre i bar cercavano nuove fonti di reddito, improvvisamente si imbatterono in distributori di panna per servire la colazione. I clienti possono riempire il bar con il loro garneto quotidiano con una crema a loro scelta. Un buon ritorno su un piccolo investimento per un caffè è perché i bar di solito fanno pagare da 2 a 3 euro in più per le creme.

READ  Coinvolgendo l'Italia, Biden potrebbe rafforzare gli Stati Uniti e l'Unione Europea

Cornetti Kevalt con creme

Brutta estetica

La fondatrice di un simpatico nuovo marchio, Christina Focasi, si definisce una “cinica estetista”. Quella signora è fuori Presia, Il più alto numero di vittime di Corona in Lombardia è stato di 5,3 milioni sui dispositivi di bellezza online durante il periodo di lock-in. In un mese. Kovil dice che vuole pagare di meno per salvare il padre del suo socio in affari che è morto. Il best seller di questo marchio di bellezza Veralop Il cosidetto Slim-me Bende (€ 77), bende arricchite con sali naturali e principi attivi vegetali, filtrazione e tossicità. Versatile Olio concentrato (€ 20), è una miscela di succhi vegetali che nutre, idrata e purifica la pelle.

Veralab Main Store a Milano

I suoi metodi di promozione sono unici; Nel 2020 ha viaggiato per l’Italia in 20 tappe su un piccolo camion elettrico, dove ha piantato la sua auto fucsia nella piazza del paese.. I prodotti di Veralop sono in debito con le persone per il loro successo Test cutaneo Riceverai un piccolo volantino: prima fai un test cutaneo, poi è facile consigliare i prodotti migliori. Il test consiste in due strisce di carta da incollare sulla pelle per dieci secondi, dopodiché è necessario confrontare le strisce con le descrizioni di pelle secca, normale e grassa.

Gelato personalizzato

Come 17 a Milano

La gelateria artigianale Custo 17 a Milano realizza tutti i sogni di gelato. La cucina di Custo 17 è ormai conosciuta ogni settimana come “Custo Tea Desert”, che sa di gelato grazie ai consigli dei follower su Instagram e Facebook (#gustodeidesidideri), Unisciti subito dirò! Non riesco a immaginare un motivo migliore per un viaggio in città a Milano. Custo 17 si trova a Savona 17 e Cognola 10 all’Arco della Base a Milano. È inoltre possibile visitare il Vòce Aimo e Nadia (Palzzo della Scala), Eataly Smeralda e la grande La Rinacente a Milano. Puoi ordinare questo gelato in Italia e servirlo. Guarda https://www.gusto17.com

READ  L'isola italiana di Lampedusa vede quasi 2000 migranti in barca in 24 ore

Pesce crudo

Pesce spada crudo con fiori di zucca e caviale di Andy Lutto

Quasi capisco che l’Italia stia riscoprendo l’amore per il pesce crudo del sud Italia, che è un’antica tradizione e qualcosa che vedrete sempre di più nei menù del nord Italia, è così creativo e soprattutto bello! Ho scritto molte volte sull’amore degli italiani per il sushi e il sashimi. In alcune parti di Roma, come gli austriaci, ho trovato quasi 10 sushi bar due anni fa. I piatti di pesce crudo vengono qui fin dall’antichità, principalmente dalla Buglia. La grande differenza tra pes grudo e pesce crudo alla maniera giapponese? In Italia si mangia pesce crudo con salse diverse, ad es. Menta, capperi, agrumi vari o verdure come ad esempio finocchi e fave. Diverso è il prodotto, ovvero la creativa zuppa di pesce crudo dello Chef Andy Lutto, tradizionalmente si mangia il pesce come un carpaccio di tonno o di calamari, ma si può fare anche a mano proprio come i ricci di mare.

Forniture per lo sposo per cani

T-Doc van Diego della Palma

Gli italiani amano i cani ea volte penso che qui vivano più cani che persone. Poiché l’epidemia ha costretto molti a rimanere a casa, sempre più persone hanno deciso di adottare un cane. Diego di Palma, Una popolare linea italiana di toelettatura e trucco, che riproduce e avvia una linea di toelettatura per cani. Per prendersi cura del pelo e del comfort del tuo dolce amico a quattro zampe, i prodotti sono realizzati con formule vegetariane al 100%. Tra i prodotti abbiamo uno spray salutare, shampoo per cani neri, cani bianchi, pelo lungo o pelo corto (aspettatevi uno shampoo per tanti colori). Tutti D.Doc Gli shampoo per animali domestici sono realizzati senza siliconi, con agenti dolcificanti e detergenti naturali e con probiotici che prevengono odori sgradevoli e irritazioni. I prodotti Diego de Palma sono disponibili anche online: https://diegodallapalma.com/en/collections/pet-beauty

READ  L'Italia riduce l'isolamento per i viaggiatori del Regno Unito

Quale dovrebbe essere un’altra tendenza in Italia?

Italia e Slow Food Inseparabili, ma cosa succede in campo Viaggio lento. A nostro avviso, sempre molto basso. Ci auguriamo che l’Italia esamini l’iniziativa turistica della Nuova Zelanda, che mira a promuovere attivamente i viaggi più lenti, piantare alberi dal turismo, attuare progetti per proteggere i biotopi marini e migliorare le condizioni di vita e l’ambiente dalla crescita economica.