TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

L’esercito nazionale degli Stati Uniti ha armato un anziano bar nei guai dopo aver sparato a un elefante | all’estero

Il film, che risale al 2013, faceva parte di un documentario sponsorizzato dalla NRA. Alla fine, però, si è deciso che il filmato non sarebbe mai stato trasmesso, per paura di un “fallimento delle pubbliche relazioni”, ha riferito il New Yorker, che il video stava ancora circolando.

Il video mostra come LaPierre è coinvolto in una caccia all’elefante in Botswana, in Sud Africa. Un serpente del derma è stato colpito vicino a lui, ma l’animale è stato solo colpito. LaPierre viene quindi avvicinato all’elefante da una guida, ma manca di nuovo. Dopo diversi altri tentativi, l’animale viene infine ucciso da qualcun altro.

Screenshot dal video.

Screenshot dal video.

Una tempesta di soldi

Le immagini portano alle necessarie critiche negli Stati Uniti. “È spregevole vedere il brutale e goffo massacro di La Pierre di questa bellissima creatura.” Nessun animale dovrebbe soffrire in questo modo “, ha detto in una dichiarazione Tania Sanirib dell’Arizona Biodiversity Center.

“Questo è il modo in cui Wayne riesce ad alienare allo stesso modo cacciatori e proprietari di armi: poiché non è solo disumano, è anche un terribile tiratore”, ha detto Shannon Watts di Moms Demand Action, un’organizzazione femminile che combatte la proliferazione di armi negli Stati Uniti.

READ  Cuba si avvicina alla fine dell'era castrista: è in arrivo una nuova rivoluzione?